“Giro d’Italia Women UCI WWT”: terza tappa a Niamh Fisher-Black

Pubblicato 9 Luglio 2024 | Strada

La Nuova Zelanda entra per la prima volta nell’albo d’oro del Giro d’Italia Women grazie a Niamh Fisher-Black, che a Toano ha sfruttato la superiorità numerica del Team SD Worx – Protime per andare a conquistare il suo secondo successo stagionale. L’azione di Fisher-Black era partita inizialmente in risposta all’attacco lanciato da Mavi Garcia a 2 km dall’arrivo. La neozelandese sfruttava il tratto più duro dell’ascesa finale, gli ultimi 1000 metri con pendenze a doppia cifra, per partire in contropiede lasciandosi alle spalle Garcia e andando a trionfare con 6″ su un terzetto formato dalla sua compagna di squadra e nuova Maglia Rossa Lotte Kopecky, Juliette Labous, e la Maglia Rosa Elisa Longo Borghini. In classifica generale Kopecky (13″) e Labous (25″) risalgono rispettivamente al secondo e terzo posto scavando un piccolo solco sulla Maglia Bianca Niedermayer (59″) e sulla vincitrice di giornata, e nuova Maglia Azzurra, Fisher-Black (1’00”).

ORDINE D’ARRIVO TERZA TAPPA “GIRO D’ITALIA WOMEN UCI WWT” SABBIONETA-TOANO:
1) Fisher-Black Niamh (Team SD Worx-Protime) Km 113 in 2h49’19” alla media di 40,043 Km/h
2) Kopecky Lotte (Team SD Worx-Protime) a 6”
3) Labous Juliette (Team dsm-firmenich PostNL)
4) Longo Borghini Elisa (Lidl-Trek)
5) Rooijakkers Pauliena (Fenix-Deceuninck) a 10”
6) Garcia Mavi (Liv AlUla Jayco) a 12”
7) Bradbury Neve (Canyon // SRAM Racing) a 14”
8) Ludwig Cecilie Uttrup (FDJ-SUEZ)
9) Niedermaier Antonia (Canyon // SRAM Racing) a 17”
10) Le Court Pienaar Kimberley (AG Insurance-Soudal Team) a 24”

CLASSIFICA GENERALE “GIRO D’ITALIA WOMEN UCI WWT” DOPO LA TERZA TAPPA:
1) Longo Borghini Elisa (Lidl-Trek) in 5h52’00”
2) Kopecky Lotte (Team SD Worx-Protime) a 13”
3) Labous Juliette (Team dsm-firmenich PostNL) a 25”
4) Niedermaier Antonia (Canyon // SRAM Racing) a 59”
5) Fisher-Black Niamh (Team SD Worx-Protime) a 1’00”
6) Garcia Mavi (Liv AlUla Jayco) a 1’26”
7) Aalerud Katrine (Uno-X Mobility) a 1’27”
8) Rooijakkers Pauliena (Fenix-Deceuninck)
9) Ludwig Cecilie Uttrup (FDJ-SUEZ) a 1’30”
10) Le Court Pienaar Kimberley (AG Insurance-Soudal Team) a 1’31”

LE MAGLIE UFFICIALI DEL GIRO D’ITALIA WOMEN
Le Maglie di leader del Giro d’Italia Women sono disegnate e realizzate da CASTELLI
– Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Polti – Elisa Longo Borghini (Lidl – Trek)
– Maglia Rossa, leader della Classifica a Punti, sponsorizzata da zondacrypto – Lotte Kopecky (Team SD Worx – Protime)
– Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Niamh Fisher-Black (Team SD Worx – Protime))
– Maglia Bianca, leader della Classifica Giovani, sponsorizzata da Autostrade per l’Italia – Antonia Niedermaier (Canyon//SRAM Racing)

CONFERENZA STAMPA
La vincitrice di tappa Niamh Fisher-Black ha dichiarato in conferenza stampa: “E’ la più bella vittoria della mia carriera! Sono arrivata al Giro in buona forma ma sicuramente un risultato del genere dà una svolta positiva anche per il morale. Nel finale io e Lotte abbiamo studiato le avversarie e abbiamo deciso che toccava a me anticipare. Ho colto l’attimo giusto ed è andata bene. La Maglia Azzurra è un bel traguardo ma non è il mio obiettivo principale. Mi piace puntare in alto”.

La Maglia Rosa Elisa Longo Borghini ha detto: “La tappa è andata come me l’aspettavo. Non era una salita da distacchi folli ma il caldo l’ha resa molto dura. Avevo timore di questa frazione perchè nelle corse a tappe soffro sempre il terzo giorno ma oggi è andato tutto liscio. Lotte Kopecky sta andando forte su ogni terreno ma sia io che Gaia Realini stiamo molto bene e restiamo fiduciose”.

La Maglia Rossa Lotte Kopecky ha detto: “Il secondo posto di oggi è molto più dolce rispetto a quello di ieri. Sono contentissima per Niamh, perchè da sempre la incito a credere in sè stessa e sono convinta che questo successo la proietterà in un’altra dimensione. Per quanto mi riguarda, continuerò a cercare la vittoria di tappa, ci sono tante occasioni da qui a L’Aquila”.

STATISTICHE
– Niamh Fisher-Black è la prima atleta neozelandese con una vittoria di tappa al Giro d’Italia Women. La Nuova Zelanda è la 27^ nazione vincente della storia.
– 7° podio di tappa per Lotte Kopecky: una vittoria (Maddaloni 2020), 4 secondi posti, due terzi.
– Elisa Longo Borghini è la seconda atleta italiana per maglie Rosa, 4. Il record italiano, primato assoluto per tutte le atlete al Giro d’Italia Women, è di Fabiana Luperini: 39 maglie Rosa.

TAPPA 4 IMOLA-URBINO, 134 KM
Ancora una tappa divisa in due parti: l’avvicinamento completamente pianeggiante e il finale molto mosso. Da Imola fino a Savignano sul Rubicone si segue la via Emilia praticamente rettilinea e pianeggiante punteggiata solo dagli abitati e dalla loro collezione di ostacoli al traffico. Dopo Savignano si entra progressivamente nell’appennino romagnolo. Si attraversa la Repubblica di San Marino dove è posto un GPM e si raggiunge direttamente Urbino via Mercatino conca con alcune ulteriori salite oltre allo strappo finale di arrivo. Lieve parte in contropendenza fino all’ultimo chilometro dopo il quale si entra nel borgo medievale su pavimentazione in porfido con pendenze mediamente attorno a 12-14%. Rettilineo di arrivo di 100 m su pavè. (Foto di Flaviano Ossola)

Valerio Bianco – RCS Sport Cycling Press Office
Stefano Diciatteo – RCS Sport Press Office Coordinator

Comments are closed.