Isolmant – Premac – Vittoria: prima gioia stagionale con Emanuela Zanetti

Pubblicato 1 Aprile 2024 | Strada

Fantastica sorpresa nell’uovo di Pasqua scartato dal team Isolmant – Premac – Vittoria al termine dell’edizione 2024 di “Pasqualando”, manifestazione riservata alla categoria open organizzata dalla Ciclistica San Miniato – Santa Croce sull’Arno A.S.D. sulle strade di Ponte a Egola, piccola frazione del comune di San Miniato, in provincia di Pisa. Ci ha pensato la ventiquattrenne bresciana di Nuvolento Emanuela Zanetti a regalare la prima gioia stagionale alla compagine bergamasca presieduta da Nadia Baldi. Volata regale quella della Zanetti, che ha finalizzato nel migliore dei modi lo straordinario lavoro svolto dalle compagne di squadra Carlotta Fondriest, Camilla Marzanati, Marta Zanga, Sara Pepoli, Sofia Arici, Sonia Rossetti, Asia Zontone e Gaia Tormena. Proprio la campionessa del mondo in carica XCE (MTB Eliminator) ha reso ancor più bella la giornata del team orobico, conquistando la quarta piazza, ad un soffio dal gradino più basso del podio. “Questa per me è una gioia indescrivibile – ha commentato una commossa Emanuela Zanetti al termine della competizione pasquale – dopo una stagione 2023 molto sfortunata ho colto questo successo davvero inaspettato. Ci tengo a ringraziare tutta la mia squadra per la fiducia e le mie fantastiche compagne per lo straordinario lavoro svolto. Questa vittoria mi riempie di tanto orgoglio e di grande emozione.”

Le 109 atlete che hanno risposto all’invito degli organizzatori si sono date battaglia per 63,8 chilometri, spalmati lungo il tradizionale circuito cittadino di 2200 metri, completamente pianeggiante, ripetuto per 29 volte. Ottimo il lavoro svolto dalle atlete del team manager Giovanni Fidanza, che hanno ben controllato ogni tentativo di fuga, per poi organizzare un treno perfetto a favore di un’ottima Emanuela Zanetti, meritatamente vincitrice come già era successo nell’edizione 2022 della corsa toscana. “In queste ultime due gare, Buttrio e San Miniato, la squadra mi è piaciuta molto – ha sottolineato il tecnico bergamasco Giovanni Fidanza – ogni nostra portacolori si è mossa nel migliore dei modi ed anche i nuovi acquisti si sono ben inseriti nel gruppo, svolgendo perfettamente il loro ruolo.

L’obiettivo era quello di controllare la gara entrando nelle azioni più pericolose e nel finale lanciare in volata Emanuela Zanetti, con Gaia Tormena immediatamente alla sua ruota per un’eventuale azione di rimessa. Il lavoro svolto è stato perfetto, nelle ultime curve il nostro ‘trenino’ contava ancora ben quattro atlete ed Emanuela ha finalizzato il tutto nel migliore dei modi. Questi sono segnali importanti per la squadra e per le ragazze, tutte sono sempre presenti nel vivo della corsa, non si tirano mai indietro e danno sempre del loro meglio in ogni circostanza. Sono contento per la vittoria di Emanuela, perché dopo una stagione 2023 complicata aveva bisogno di ritrovare fiducia, morale e gioia di correre. Complimenti anche a Gaia Tormena per la sua prima ‘top five’ in una competizione su strada, dopo buone prove corse al servizio delle compagne. Ringrazio, infine, i preziosi sponsor per il sostegno e la grande vicinanza alla squadra, soprattutto quando le cose non vanno per il verso giusto. Loro ci permettono di lavorare nel migliore dei modi, senza pressioni, riponendo in noi la massima fiducia. Questa vittoria è anche per loro…” (Foto di Flaviano Ossola)

ORDINE D’ARRIVO OPEN “PASQUALANDO” A PONTE A EGOLA DI SAN MINIATO (PI):
1) Zanetti Emanuela (Isolmant-Premac-Vittoria) Km 63,8 in 1h30’13” alla media di 42,431 Km/h
2) Hinojosa Cruz Romina (AR Monex Pro Cycling Team)
3) Tamez Escamilla Jacqueline (AR Monex Pro Cycling Team)
4) Tormena Gaia (Isolmant-Premac-Vittoria)
5) Tserakh Hanna (BTC City Ljubljana Zhiraf Ambedo)
6) Sernissi Gemma (ASD K2 Women Team)
7) Crestanello Lara (BTC City Ljubljana Zhiraf Ambedo)
8) Iaccarino Virginia (Biesse-Carrera)
9) Scarselli Lara (Aromitalia 3T Vaiano)
10) Ferri Elisa (Zhiraf Pagliaccia)

Ufficio Stampa Team Isolmant Premac Vittoria 2024

Comments are closed.