“Vuelta CV Feminas”: assolo di Cedrine Kerbaol. Piergiovanni sale sul podio

Pubblicato 4 Febbraio 2024 | Strada

Primo successo stagionale della francese Cedrine Kerbaol nella sesta edizione della “Vuelta CV Feminas”, competizione internazionale UCI 1.1 corsa sulle difficili strade spagnole. La ventiduenne portacolori del Ceratizit – WNT Pro Cycling Team ha preceduto di una manciata di secondi la ventiquattrenne olandese Marit Raaijmakers (Human Powered Health) e la ventiduenne pugliese dell’UAE Development Team Federica Damiana Piergiovanni. Per i colori azzurri da segnalare anche le ottime prestazioni della figlia d’arte Arianna Fidanza (Ceratizit – WNT Pro Cycling Team), quinta, della veneta Nadia Quagliotto (Laboral Kutxa – Fundacion Euskadi), sesta, della bolzanina Elena Pirrone (Roland), ottava, e della portacolori del team Human Powered Health Katia Ragusa, nona.

Le 115 atlete in gara, in rappresentanza di 20 formazioni tra cui l’italiana BePink – Bongioanni di Walter Zini, si sono sfidate sulla distanza di 93 chilometri spalmati tra le città di Betera e di Valencia, caratterizzati dalle scalate al G.P.M. di Oronet (al Km 25 – 4,9 Km al 4,2%) ed al G.P.M. di La Frontera (al Km 48 – 5 Km al 9,3%). (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

ORDINE D’ARRIVO “VUELTA CV FEMINAS UCI 1.1” BETERA-VALENCIA (SPAGNA):
1) Kerbaol Cedrine (Ceratizit-WNT Pro Cycling Team) Km 93 in 2h24’18” alla media di 38,674 Km/h
2) Raaijmakers Marit (Human Powered Health) a 3”
3) Piergiovanni Federica Damiana (UAE Development Team) a 4”
4) Baril Olivia (Movistar Team)
5) Fidanza Arianna (Ceratizit-WNT Pro Cycling Team) a 12”
6) Quagliotto Nadia (Laboral Kutxa-Fundacion Euskadi)
7) Squiban Maeva (Arkea-B&B Hotels Women)
8) Pirrone Elena (Roland)
9) Ragusa Katia (Human Powered Health)
10) Perekitko Karolina (Winspace) a 13”

Comments are closed.