“Trofeo Binda UCI WWT”: il plauso del presidente UCI David Lappartient

Pubblicato 11 Gennaio 2024 | Strada

“Il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” celebra nel 2024 la sua 25a edizione, una pietra miliare per questo superbo evento divenuto un appuntamento importante dell’UCI Women’s WorldTour. Questa uscita di inizio stagione sulle bellissime strade della provincia di Varese si conclude a Cittiglio, cittadina importantissima per il ciclismo italiano in quanto città natale del leggendario Alfredo Binda, tre volte Campione del Mondo su strada UCI e cinque volte vincitore del Giro d’Italia. Il Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio si è sviluppato nel corso degli anni fino a diventare una gara molto attesa nell’UCI Women’s WorldTour, svolgendo un ruolo enorme come elemento fondamentale per lo sport femminile. Gli organizzatori, la Cycling Sport Promotion, meritano molto credito, non solo per la loro dedizione al ciclismo femminile d’élite ma anche per aver promosso questo sport a livello junior.

Nello stesso giorno della gara dell’UCI Women’s WorldTour si svolgerà l’undicesima edizione del Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Valli del Verbano, prova chiave della UCI Women Junior Nations’ Cup. A questi due eventi di altissimo livello si affiancano tutta una serie di attività legate al ciclismo che coinvolgeranno l’intera comunità. Vorrei esprimere i sinceri ringraziamenti dell’UCI per questo impegno duraturo nello sviluppo dello sport del ciclismo”. Scrive così David Lappartient, presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale, alla Cycling Sport Promotion che domenica 17 marzo organizzerà il doppio evento di ciclismo femminile, traguardo di prestigio della prima parte della stagione agonistica. Come nel 2023 il trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio – UCI Women’s Road World Tour 2024 e il Piccolo Trofeo Alfredo Binda – Prova della Coppa delle Nazioni per donne junior 2024 si svolgeranno con partenza da Maccagno con Pino e Veddasca e arrivo a Cittiglio, tutto in provincia di Varese.

Il presidente Lappartient aggiunge: “Vorrei anche esprimere la mia gratitudine a tutte le persone dietro le quinte, dai volontari ai funzionari, ai partner e agli sponsor, senza i quali eventi come questo sarebbero impossibili. Mille ringraziamenti vanno alla Federazione Ciclistica Italiana e al suo presidente Cordiano Dagnoni per il loro incrollabile sostegno al ciclismo su strada femminile e a tutte le forme di questo sport. Siamo molto felici del messaggio del presidente Lappartient. Un messaggio che ci riempie d’orgoglio e sollecita a migliorare ancora la qualità della nostra organizzazione – dichiara Mario Minervino, presidente della Cycling Sport Promotion – Come nel 2023 supporteremo la campagna di sensibilizzazione ambientale proposta dall’Unione Ciclistica Internazionale con iniziative che stiamo mettendo a punto, iniziative che annunceremo nel corso della conferenza stampa di presentazione in programma sabato 17 febbraio”. (Foto di Flaviano Ossola)

Livio Iacovella – Ufficio Stampa Cycling Sport Promotion

Comments are closed.