FAS Airport Services – Guerciotti – Premac: nuovo centro di Sara Casasola

Pubblicato 8 Dicembre 2023 | Ciclocross / MTB

Al Ciclocross del Ponte internazionale la squadra Fas Airport Services Guerciotti Premac ha ottenuto belle soddisfazioni. L’evento si è svolto su prati e sentieri di Faè di Oderzo, nella pianura trevigiana. Sara Casasola ha ottenuto il sesto successo della stagione crossistica 2023/24 battendo la pericolosa Krystina Zemanova (Repubblica Ceca), giunta a 24”, terza a 34” la toscana Francesca Baroni, quarta a 46” la promettente Valentina Corvi, che ha 18 anni e appartiene alla categoria Under 23 solo dal primo ottobre , quinta l’inossidabile Eva Lechner a 1’31”, sesta Alessia Bulleri a 1’40”. “Sono felicissima per questa vittoria – ha dichiarato Sara Casasola – anche perché nei giorni scorsi ero titubante: sul percorso di Faè in passato non sono andata benissimo, lo temevo”. La Casasola ha iniziato bene la gara, avvantaggiandosi con la compagna di squadra Valentina Corvi, Krystina Zemanova e Francesca Baroni. “La nostra azione era ottima – ha aggiunto Sara -. Mi sentivo bene, così al terzo giro mi sono avvantaggiata e solo la Zemanova mi è rimasta incollata per breve tratto”.

Sara alla vigilia temeva gli zig-zag su fango nella contrada Barattin di Faè. “Invece è proprio nel tratto con la serie di curve e il fondo viscido che ho distanziato anche la Zemanova. Riuscivo a guidare bene la bici nei tratti infidi. E’ andato tutto molto bene, dedico la vittoria alla Fas Airport Services Guerciotti Premac e pure al mio fidanzato, Davide Toneatti”. Domani Sara disputerà la prova di Coppa del Mondo sulla neve di Vermiglio (Trento). Il team Fas Airport Services Guerciotti-Premac ha conquistato l’intero podio nella gara della juniores: prima la toscana Elisa Ferri, seconda Arianna Bianchi, bresciana di Lograto, e terza la Campionessa di Albania, Nelia Kabetaj. Va sottolineato che le juniores sono partite insieme a elite e under 23. Elisa Ferri, che ha compiuto 16 anni il 23 ottobre, Arianna Bianchi e Nelia Kabetaj sull’ordine d’arrivo generale hanno preceduto molte elite e under 23. “Quando sono partita – spiega l’aretina Elisa Ferri, che abita a San Giovanni Valdarno e frequenta la terza liceo sportivo a Montevarchi – ero in terza fila, sono rimasta un po’ imbottigliata. Ho poi recuperato molte posizioni, raggiungendo tra l’altro la mia compagna di squadra Arianna Bianchi. Per un po’ sono stata con Arianna. A 3 giri dalla conclusione ho accelerato assicurandomi la vittoria di categoria”.

Domani Elisa Ferri disputerà l’ultima prova del Master Smp a Vittorio Veneto. Nella categoria juniores maschile a Faè come da pronostico ha vinto Stefano Viezzi e Mattia Proietti Gagliardoni, alfiere Fas Airport Services Guerciotti Premac, ha chiuso al quinto posto. Nella competizione open maschile malgrado la bella prestazione atletica Gioele Bertolini si è classificato quarto e l’altro vessillifero Fas Airport Services Guerciotti Premac, Samuele Leone, in quinta posizione. Il trevigiano Filippo Fontana ha vinto con merito davanti a Corné Van Kessel (Olanda) e al valdostano Filippo Agostinacchio. Bertolini pedalava in testa con Van Kessel, Fontana, Pavan, Leone e Ceolin. Purtroppo Bertolini è caduto, perdendo secondi preziosi. Il valtellinese ha iniziato una furiosa rimonta e per due volte ha stabilito il record sul giro; purtroppo non è bastato. Gioele e Leone domenica gareggeranno in Trentino. Sulla neve la squadra Fas Airport Services Guerciotti Premac avrà Casasola, Pesse, Bertolini e Leone. Il team di Paolo Guerciotti sarà inoltre rappresentato nella Nazionale italiana da Valentina Corvi. (Foto di Flaviano Ossola)

Alessandro Brambilla – Ufficio Stampa FAS Airport Services Guerciotti Premac

Comments are closed.