Trasferta sugli sterrati della Liguria per l’esperta Eva Lechner

Pubblicato 24 Novembre 2023 | Ciclocross / MTB

Reduce dall’ottimo fine settimana in Piemonte Eva Lechner, la pluricampionessa della Ale Cycling Team di Modena, sarà al via domenica 26 novembre a San Colombano Certenoli, nella gara internazionale quinta ed ultima tappa del 15° Giro d’Italia Ciclocross. La bolzanina si è ben districata nelle ultime due competizioni nel Torinese: sabato a Cantoira (quarta tappa del Giro d’Italia) ha tagliato il traguardo in seconda posizione superata solo da Rebecca Gariboldi, la maglia rosa della classifica generale. Domenica al velodromo di San Francesco al Campo si è presa la rivincita nella prova del circuito Selle SMP Master Cross, presentandosi solitaria al traguardo.

“Sono state due gare assolutamente positive – racconta la trentottenne atleta -, già a Cantoira stavo bene, però non ero brillantissima e non sono riuscita a vincere. Ma il secondo posto mi ha dato la carica per il giorno dopo e a San Francesco al Campo è andata decisamente molto bene nonostante un problema nelle fasi di avvio. Nel corso del primo giro un’altra concorrente mi è entrata con la ruota nella mia bici e il cambio si è bloccato. Ho fatto mezzo giro senza poter sbloccare il cambio e arrivata ai box ho cambiato bicicletta; non mi sono fatta prendere dal panico e pian piano ho recuperato. A due giri dalla fine ho attaccato guadagnando alcuni metri sulle altre, vantaggio che è aumentato nel corso delle ultime tornate e sono arrivata da sola al traguardo. Il morale è alto, mi sento fisicamente bene e in buona condizione, e soprattutto continuo a divertirmi quando corro. A San Colombano Certenoli ho vinto due anni fa nel 2021, spero che porti bene, il tracciato è abbastanza piatto, ma quando stai bene vai forte dappertutto”. A San Colombano Certenoli nel Gran Premio Valfontanabuona la gara femminile (categorie Elite, Under 23 e Juniores, tutte assieme) prenderà il via alle 12.40 di domenica 26 novembre. (Foto di Flaviano Ossola)

Valerio Zeccato – Ufficio Stampa

Comments are closed.