“Giro d’Italia Ciclocross”: tutto pronto per la tappa di Follonica (GR)

Pubblicato 10 Novembre 2023 | Ciclocross / MTB

Dopo una pausa di quattro settimane il GIC è prontissimo a tornare alla ribalta sulla scena e quale palcoscenico migliore dell’Arena Spettacoli di Follonica per celebrare l’apertura della seconda metà di stagione, un’intensa volata che condurrà al sogno rosa in appena quindici giorni e tre tappe. Follonica, dunque, dà il benvenuto alla carovana e si appresta a vivere il suo terzo appuntamento consecutivo con il GIC, 1° Trofeo Galileo Centro Medico – GP Città di Follonica, grazie alla sinergia tra il Free Bike Pedale Follonichese 1956 e l’ASD Impero sotto il coordinamento dell’ASD Romano Scotti e il sostegno dell’Amministrazione Comunale. Sarà infatti proprio il sindaco Andrea Benini ad accogliere atleti e ospiti durante la presentazione ufficiale di domani sera, sabato 11 novembre alle 18:00, presso l’elegante sede della sala del consiglio comunale, presso il Municipio di Follonica.

In questi giorni, scansando a più riprese il maltempo che nell’ultimo periodo ha flagellato la città, lo staff del Comitato Locale coadiuvato da personale esperto dell’ASD Romano Scotti, ha completato le operazioni di disegno, tracciatura e realizzazione del percorso ricavato in quello che un tempo era uno degli ippodromi cittadini più famosi di Toscana e che oggi ospita un suggestivo parco urbano dedicato allo sport e agli spettacoli. In una vera e propria arena, che si trasforma per due giorni in stadio naturale del ciclocross, gli atleti si contenderanno le ambitissime maglie rosa, con classifiche spesso molto corte e aperte, ma avranno anche modo di testare quello che sarà, di qui a 15 mesi, il tracciato del campionato italiano giovanile 2025.

«È sempre un onore tornare nella cittadina maremmana di Follonica, ma quest’anno è un onore caricato anche di grande responsabilità – spiega Fausto Scotti, presidente dell’ASD Romano Scotti – non solo perché faremo le prove generali del campionato italiano giovanile 2025, ma anche e soprattutto perché abbiamo la responsabilità di regalare alla città di Follonica un weekend di spensieratezza, colore e allegria dopo gli eventi metereologici che l’hanno messa a durissima prova. Siamo qui per qualche attimo di serenità, con la metafora del ciclocross, che insegna a rialzarsi subito dopo ogni caduta, a rilanciare su ogni curva e ad arrivare al traguardo. Bagnati, sporchi di fango, irriconoscibili, stanchi…ma al traguardo! Siamo con voi, amici follonichesi».

IL SALUTO DEL PRESIDENTE DAGNONI (FCI) AL 15° GIC

«Tre appuntamenti internazionali e 3 nazionali, una programmazione che parte dai primi giorni di ottobre e per due mesi tiene accesa l’attenzione sul ciclocross, sei manifestazioni che ogni anno fanno registrare il record di partecipanti: tutte queste cose sono il Giro d’Italia Ciclocross, un circuito che taglia il traguardo dei 15 anni di vita. In questo periodo il ciclocross è tornato ad avere, nel ciclismo moderno, la centralità e l’importanza che merita, grazie anche a numerosi campioni della scena internazionale che hanno scoperto in questo ambito il proprio reale valore. Un po’ di questo merito, per quanto riguarda l’attività in Italia, lo dobbiamo proprio al GIC, alla felice intuizione della ASD Romano Scotti e di tutte le società organizzatrici che in questi anni hanno contribuito alla ricchezza del calendario. Un sentito ringraziamento va anche a tutti gli enti locali che da tempo sostengono questo progetto, in grado di crescere, anno dopo anno, nel numero dei partecipanti e nella qualità delle manifestazioni, a tutti gli appassionati e volontari che contribuiscono affinché ogni tappa sia un’autentica festa di sport. Quando siamo ormai al giro di boa, con le tre tappe concluse, si intuisce che anche quest’anno sarà verranno raggiunti numeri record. Sono certo che Fausto Scotti e tutto il suo gruppo di lavoro già sta pensando al prossimo GIC. Il mio augurio è che possa continuare a testimoniare il proprio amore per questa splendida disciplina per molti anni ancora, portando lo spettacolo della pioggia, del fango e della polvere in giro in tutte le regioni d’Italia».

UN OSPITE SPECIALE: FABIO ARU!

Ai nastri di partenza della tappa follonichese ci sarà una squadra speciale, la Fabio Aru Academy! Direttamente dalla Sardegna, con 9 ragazzi e 2 tecnici, la squadra che ha base a Villacidro, paese natale di Aru, è parte integrante del progetto dell’ex professionista per dare una possibilità concreta nello sport ai ragazzi della sua Sardegna. È lo stesso campione a spiegarci il progetto: «L’intento è supportare al massimo i ragazzi nella crescita partendo dal divertimento. È fondamentale avere la possibilità, come isola, qualche volta all’anno fare Delle trasferte nella penisola in gare nazionali e quale appuntamento migliore del Giro d’Italia ciclocross. Quando avevo 16/17 anni amavo il ciclocross e Scotti come CT cercava sempre di dare una possibilità agli atleti del sud Italia, che hanno qualche difficoltà in più a livello logistico. Come Fabio Aru Academy speriamo di poter fare qualche trasferta in più e dare delle possibilità nuove e importanti ai nostri ragazzi».

VALDINIEVOLE SUGLI SCUDI

In terra toscana si ripropone la storica sinergia tra l’ASD Romano Scotti e la cooperativa Valdinievole per il supporto logistico al percorso di gara durante il weekend della quarta tappa. La Valdinievole Coop. Sociale a.r.l., costituita nel 1993, è un ente che vuole dare una risposta concreta al drammatico problema della tossicodipendenza occupandosi del recupero di ragazzi con dipendenza patologica da sostanze. Alcuni dei ragazzi saranno a disposizione dello staff nel loro percorso di reinserimento, come già successo in passato. Per la Valdinievole è un periodo difficile, le alluvioni dei giorni scorsi hanno fortemente danneggiato la sede di lavoro cuore della cooperativa (Nel sito principale di via Luccio 15 a Ponte Buggianese, la cooperativa si occupa prevalentemente di lavori di imballaggio, confezionamento terzi, packaging e servizi di stoccaggio). Chiunque volesse sostenere l’attività della Valdinievole potrà conoscere di persona la realtà durante il weekend di gara, oppure donare con il 5 per mille, secondo il modulo allegato. (Foto di Flaviano Ossola)

Ufficio Stampa A.S.D. Romano Scotti

Comments are closed.