“Giro d’Italia Ciclocross”: si avvicina la tappa piemontese di Cantoira (TO)

Pubblicato 16 Novembre 2023 | Ciclocross / MTB

Dalla Toscana al Piemonte, dal mare alla montagna è davvero un attimo. Ancor più breve del solito visto che l’intervallo tra quarta e quinta tappa è di soli sei giorni: a Cantoira, splendida località nelle valli di Lanzo, rimasta nel cuore degli appassionati dopo essere stata città di tappa nell’undicesimo Giro d’Italia Ciclocross, si torna eccezionalmente di sabato, il 18 novembre. In casa del GS Brunero 1906, supportato da tutta l’accogliente cittadinanza del centro torinese. In prossimità del torrente Stura, in una stretta valle tra le Alpi Occidentali, uno spettacolare quanto impegnativo tracciato di gara metterà a dura prova tutti i contendenti per la maglia rosa, che a questo punto del calendario impegna lo sprint finale. Rigorosamente in salita, come il rettilineo d’arrivo di Cantoira. È stata forse una delle tappe più amate di sempre nella storia del GIC. E dopo qualche anno di assenza dalle scene torna alla ribalta la cittadina piemontese di Cantoira, che sabato 18 novembre ospiterà il G.P. KWB Caldaie – 2° Trofeo Valli di Lanzo CX con l’organizzazione del GS Brunero 1906, la supervisione dell’ASD Romano Scotti, il patrocinio della Regione Piemonte e il sostegno del Comune di Cantoira, dell’Unione Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone e della locale Pro Loco.

«Ringrazio vivamente chi a Cantoira, dopo la bellissima esperienza del 2019, ha accolto nuovamente con entusiasmo la nostra proposta di riportare nelle Valli di Lanzo il Giro d’Italia Ciclocross, e quindi in particolare l’Unione Montana, il Comune e la Pro Loco – è il benvenuto di Pierfranco Gugliermetti – Organizzatore locale – Vice Presidente C.R.Piemonte FCI – È sempre un onore per la nostra storica società riuscire ad allestire gare di così alto livello ed è certamente gratificante trovare ampia disponibilità nelle istituzioni e nella popolazione locale, soprattutto quando il percorso e la logistica coinvolgono veramente tutto il territorio e la viabilità comunale. Non dimentichiamo che quest’anno il nostro territorio canavesano e delle Valli di Lanzo è stato interessato come non mai da manifestazioni ciclistiche nazionali ed è importante che anche il GS Brunero 1906 abbia dato il suo contributo. Come nel 2019 anche quest’anno confidiamo in un’ampia ed entusiastica partecipazione da tutte le regioni italiane per ambire alla prestigiosa maglia rosa del circuito». Anche perché, quella di Cantoira sarà l’anteprima dell’ultima gara del calendario rosa, occasione più che ghiotta per fare il pieno di punti in vista del rush finale. Con percorso interamente ricavato tra le vie e i pendii adiacenti il centro abitato lo spettacolo è davvero di casa in questa ridente cittadina sulle sponde del torrente Stura, uno scenario ideale e tecnicamente impegnativo per il penultimo assalto alla maglia rosa!

Che la storica tappa di Cantoira del 2019 sia rimasta indelebilmente tracciata nel cuore dei locali emerge dalle parole di Luca Olivetti, fondamentale collaboratore del Comitato Locale: «Il ricordo passato è ancora forte in noi, con tutte le grandi emozioni provate, vissute, godute. Da quel momento di gioia abbiamo passato tutti momenti complicati, ma l’obiettivo di ritrovarci per organizzare un grande evento è stato sempre prioritario. Adesso finalmente è arrivato il grande giorno, con la speranza di crescere insieme. Auguro a tutti una grande giornata di sport!». E allora che sport sia, con il Giro d’Italia Ciclocross nell’accogliente cittadina di Cantoira. Occhi puntati sulla presentazione ufficiale della quinta tappa, prevista per il tardo pomeriggio di venerdì 17/11 (ore 18:00) presso la sala del municipio, preceduta dalle prove ufficiali (14-16) e dalle operazioni preliminari di segreteria (14-17). (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Ufficio Stampa A.S.D. Romano Scotti

Comments are closed.