Team Wilier – Chiara Pierobon: la parola al presidente Giorgio Pigato

Pubblicato 11 Ottobre 2023 | Strada

Nell’ultimo invio il direttore sportivo Stefano Franco ha commentato la stagione del Breganze CicloClub96 Team Wilier Chiara Pierobon sotto l’aspetto agonistico mentre con questa ultima comunicazione stagionale rivolta ai sostenitori e ai collaboratori è il presidente Giorgio Pigato ad esternare le sue considerazioni in merito a questa stagione agonistica 2023. “E’ stata un anno importante in cui siamo riusciti a raggiungere gli obbiettivi che il Direttivo si era prefissato e con impegno e grazie al gruppo dei dirigenti e ad uno staff tecnico di prim’ordine capitanato da Stefano Franco, anche sotto l’aspetto prettamente agonistico siamo riusciti a tenere testa a squadre molto più attrezzate della nostra nel complesso ben figurando. Siamo saliti sul podio in 14 gare anche se quest’anno abbiamo vinto una sola volta. Puntiamo a fare sport in un ambiente sereno e contiamo sull’armonia in tutte le componenti del gruppo cercando di stare con i piedi per terra mantenendo le promesse fatte ad inizio stagione senza esagerare per poi non riuscire a sostenere gli impegni, come spesso accade nel nostro ambiente.

Devo ringraziare tutti i miei collaboratori che reputo straordinari ognuno per il proprio ruolo; il D.S. è una persona corretta e onesta che tecnicamente sa il fatto suo, la segretaria svolge il proprio ruolo in modo impeccabile come lo fanno tutti gli altri collaboratori che oltremodo godono della mia fiducia. Devo soffermarmi – prosegue il presidente Giorgio Pigato – a ringraziare i nostri preziosi sponsor fondamentali per far si che la squadra possa esprime al meglio le sue potenzialità sotto l’aspetto organizzativo e agonistico conuigato anche alla crescita personale delle ragazze. Dopo la recente introduzione della Legge sullo sport, il futuro per le piccole società come la nostra è molto incerto e si naviga a vista – continua il presidente del Breganze CicloClub96 Team Wilier Chiara Pirobon – in quanto a tutt’oggi non sono state chiarite le competenze ed i ruoli che questa riforma richiede dopo avere di fatto cancellato il volontariato.

In questo momento sotto l’aspetto organizzativo, vista l’incertezza che regna, non abbiamo ancora provveduto a calendarizzare per il 2024 il Memorial Franco Basso – Luigi Lievore ma confido che dopo i chiarimenti del caso sotto l’aspetto lavorativo e fiscale che per forza dovranno esserci (e speriamo modificati e più favorevoli), la società possa onorare queste figure dal grande valore umano con una gara per donne junior a loro dedicata. Sotto l’aspetto legislativo il 2024 sarà un anno di difficile interpretazione e da “testare” perché andiamo incontro a più incertezze che garanzie. Premesso che lo sport giovanile è importante e che è nostra intenzione proseguire nell’attività anche per dare seguito al nostro progetto di crescita a favore delle ragazze meritevoli e che s’impegnano; per queste condizioni di incertezza al momento siamo in stand-by. Per concludere – afferma il presidente – dopo aver ringraziato gli sponsor che continuano a credere in noi, il mio pensiero e il mio ringraziamento va alle ragazze che si sono impegnate onorando i colori della tradizione del Breganze CicloClub96 Team Wilier Chiara Pierobon che tramite il ciclismo si distingue anche per i valori umani e solidali che da sempre, grazie ai suoi dirigenti, contraddistingue l’attività del gruppo che mi permetto di definire una famiglia”. (Foto di Flaviano Ossola)

Ufficio Stampa Breganze CicloClub96 Team Wilier Chiara Pierobon

Comments are closed.