“Master Cross – Selle SMP”: Borello e Montagner sono le prime leader

Pubblicato 22 Ottobre 2023 | Ciclocross / MTB

Il prestigioso Master Cross Selle SMP, che festeggia quest’anno la 10^ edizione, si è aperto oggi presso la Pista Azzurra di Jesolo, location abituata ad ospitare campionati mondiali e europei di Kart, e che oggi invece ha spalancato le porte alle frecce del ciclocross. E’ andato in scena il 5° Gran Premio Internazionale Città di Jesolo, organizzato dalla Asd Real Bike Guides, con in cabina di regia Achille Santin, in collaborazione con l’Uc Basso Piave, la Sanfiorese, l’Mtb La Perla Verde, Jesolo88, Livenza Bike e con il patrocinio e il sostegno del comune di Jesolo. Oggi il programma prevedeva le gare internazionali C2 riservate agli Juniores, alle Donne Open e Juniores e alla categoria Open maschile. Domani sarà la volta dei Master e delle categorie giovanili, seguiti dalla competizione riservata a tutte le categorie giovanissimi.

Al contrario di ogni previsione meteo, è stato un caldo sole ad accogliere i migliori protagonisti del panorama ciclocrossistico italiano. Il tracciato di gara, leggermente umido per le piogge dei giorni scorsi, misurava poco più di 2500 metri, ricco di cambi di direzione, tratti di rilancio e sali scendi. Banale all’apparenza, ma molto insidioso in caso di terreno bagnato. La giornata di è aperta alle ore 13,00 con gli Juniores. Dopo una brutta partenza, l’uomo più in forma del momento, il friulano Stefano Viezzi (Dp66) ha iniziato un lento ma costante recupero, che lo ha portato a superare, nella seconda parte di gara, tutti gli avversari. Un vantaggio finale di 8 secondi sul compagno di squadra umbro Giacomo Serangeli e 12 secondi sul valdostano Filippo Agostinacchio (Beltrami Tsa Tre Colli), entrambi al primo anno di categoria. 4° e 5° posto rispettivamente per Lorenzo De Longhi (Zanolini Q36.5 Sudtirol) e Ettore Fabbro (Dp66).

Alle 14 sono salite in sella le Donne Open. Per molte tornate la gara è stata incertissima. Nei giri conclusivi è invece emersa la netta superiorità della piemontese classe 2002 Carlotta Borello. La portacolori della Dp66 ha innestato una pedalata potente che le ha consentito di distanziare tutte le avversarie. Al traguardo saranno ben 36 secondi di vantaggio sulla lissonese classe 1996 Rebecca Gariboldi (Team Cingolani) e 59 secondi sulla friulana Alice Papo (Dp66). 9^ posizione per la miglior junior, ovvero Martina Montagner, compagna di squadra della vincitrice, atleta giovanissima che è stata autrice di un’ottima prestazione.

La gara regina riservata agli open è scattata alle 15,30. Pronti via, si è selezionato al comando un plotoncino numeroso. Dopo pochi giri, l’atleta di casa Federico Ceolin è stato vittima di un problema alla catena, che gli ha fatto perdere circa 10 secondi. Il veneziano portacolori della Bibione Cycling è rimasto comunque lucido ed è subito tornato a lottare per il podio. Davanti si è formata la coppia con il campione italiano Elite Filippo Fontana (Cs Carabinieri) e il campione italiano Under 23 Filippo Agostinacchio (Beltrami Tsa Tre Colli). Nelle ultime tornate il figlio d’arte trevigiano classe 2000 ha aperto il gas, distanziando il valdostano classe 2003. Al traguardo ci saranno solamente 6 secondi a distanziarli. Terza piazza per Federico Ceolin, che ha scavalcato il laziale, quarto classificato, Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) che per buona parte di gara aveva guidato il gruppo degli inseguitori. 5^ posizione per l’emiliano romagnolo Luca Paletti (Green Project Bardiani Csf). (Foto di Alessandro Billiani, tratta da Comunicato Stampa)

ORDINE D’ARRIVO OPEN “G.P. INTERNAZIONALE CX CITTA’ DI JESOLO” A JESOLO (VE):
1) Borello Carlotta (ASD DP66) in 43’15”.9
2) Gariboldi Rebecca (Team Cingolani) +36.6
3) Papo Alice (ASD DP66) +59.7
4) Borghesi Giada (Team Lapierre-Trentino-Ale) +1:14.5
5) Bulleri Alessia (Cycling Cafè Racing Team) +1:33.4
6) Zanga Marta (Beltrami TSA Tre Colli) +1:50.2
7) Fontana Beatrice (Team Bosco di Orsago) +2:03.8
8) Donati Tanya (Jam’s Bike Team Buja) +2:23.8
9) Montagner Martina (ASD DP66) +2:25.7
10) Arici Sofia (ASD GS Sorgente Pradipozzo) +2:29.2

Ufficio Stampa Master Cross Selle SMP

Comments are closed.