“Campionati del Mondo Gravel”: con ‘Paper Eco’ c’e’ un animo green

Pubblicato 5 Ottobre 2023 | Ciclocross / MTB

Il Campionato del Mondo Gravel UCI 2023 ha trovato un nuovo, importante, compagno di viaggio, Paper Eco, che sarà molto più di uno sponsor. La partnership è votata a rendere questo weekend del 7-8 ottobre sempre più green e sostenibile. Gravel e natura da sempre vanno a braccetto e, grazie a Paper Eco, ora la natura trova un nuovo punto di appoggio nel ciclismo. Paper Eco è un’azienda nata nel 2016 ed è leader nella progettazione e nella realizzazione di sistemi operativi, packaging, espositori e oggetti di design in materiali totalmente eco compatibili. Divisa in due comparti specialistici: Custom Packaging e Design, Paper Eco interpreta in modo mirato ogni esigenza del cliente attraverso un servizio completo. Il tutto con l’utilizzo del 100% di materiale riciclabile e naturale, senza l’utilizzo di colla o altri solventi.

“Quando ci hanno chiesto di far parte del Campionato del Mondo Gravel UCI – dice Luca Marton, CEO di Paper Eco – non ci abbiamo pensato due volte. In primis perché abbiamo nella nostra vision e nella nostra mission il fatto di comunicare il green e di farlo in maniera ecologica. Andare ad affiancare il mondo del gravel, una disciplina che avvicina ancor di più il ciclismo alla natura, ci è sembrato qualcosa in cui credere fermamente. Io stesso da grande appassionato della bici sono passato al gravel, perché permette ai ciclisti di godere di paesaggi sempre nuovi e spettacolari. Paper Eco nasce con la stessa filosofia di questa disciplina, infatti il primo claim della nostra azienda era: “forti come la natura”. “Paper Eco – continua Marton – realizza tutti i suoi prodotti con cartone riciclato che poi viene riciclato nuovamente. Nel gravel ci sono persone che riescono a riciclare le camere d’aria, i copertoni e altri pezzi, facendone dei gadget e dei ricordi bellissimi. Questo si sposa con l’idea della nostra azienda, e ha reso questa partnership facile e intuitiva”.

“Il Mondiale Gravel UCI in provincia di Treviso è l’evento agonistico riservato a questa disciplina più importante dell’anno, ed era doveroso dare un segnale forte, chiaro e green – ha detto invece Massimo Panighel, Presidente di Pedali di Marca e organizzatore della rassegna iridata -. La bicicletta è sinonimo di sostenibilità e, tra i tanti settori del ciclismo, il gravel è quello che più incarna questo concetto, visto che nasce come filosofia di vita, di voglia di stare in mezzo alla natura e di mezzo ideale per un turismo sostenibile. Nell’evento più in vista dell’anno a livello internazionale, quindi, siamo orgogliosi di avere al nostro fianco un progetto straordinario come quello di Paper Eco”. (Foto di Flaviano Ossola)

START LIST ELITE “CAMPIONATI DEL MONDO GRAVEL”:
1 – Pauline Ferrand-Prevot FRA
2 – Demi Vollering NED
3 – Lorena Wiebes NED
4 – Silvia Persico ITA
5 – Jade Treffeisen GER
6 – Tessa Neefjes NED
7 – Katarzyna Niewiadoma POL
8 – Tiffany Cromwell AUS
9 – Riejanne Markus NED
10 – Gaia Realini ITA
11 – Carolin Schiff GER
12 – Rosa Klöser GER
13 – Soraya Paladin ITA
14 – Sofia Bertizzolo ITA
15 – Svenja Betz GER
16 – Irina Lützelschwab SUI
17 – Pauliena Rooijakkers NED
18 – Marthe Truyen BEL
19 – Barbara Guarischi ITA
20 – Heidi Franz USA
21 – Letizia Borghesi ITA
22 – Noa Jansen NED
23 – Sofia Gomez Villafane ARG
24 – Cédrine Kerbaol FRA
25 – Janine Schneider GER
26 – Sanne Cant BEL
27 – Yara Kastelijn NED
28 – Rasa Leleivyte LTU
29 – Emma Cecilie Norsgaard Bjerg DEN
30 – Xan Crees GBR
31 – Niamh Fisher-Black NZL
32 – Hanna Johansson SWE
33 – Simone Boilard CAN
34 – Amelia Mitchell GBR
35 – Darcie Richards AUS
36 – Danielle Shrosbree GBR
37 – Cassia Boglio AUS
38 – Clara Lundmark SWE
39 – Karol-Ann Canuel CAN
40 – Debora Piana ITA
41 – Crystal Anthony USA
42 – Annabel Fisher GBR
43 – Jane Barr GBR
44 – Giada Borghesi ITA
45 – Merili Sirvel EST
46 – Marta Romeu Solaz ESP
47 – Sabrina Stultiens NED
48 – Caroline Livesey GBR
49 – Karolina Migon POL
50 – Ella Bloor AUS
51 – Hayley Simmonds GBR
52 – Ashild Tovsrud NOR
53 – Maaike Coljé NED
54 – Valentina Picca ITA
55 – Chloé Schoenenberger FRA
56 – Lija Laizane LAT
57 – Femke De Vries NED
58 – Femke Gort NED
59 – Nele Laing GER
60 – Elisabeth Ebras EST
61 – Finja Smekal GER
62 – Jana Gigele AUT
63 – Viktoriia Bondarenko UKR
64 – Eva Buurman NED
65 – Danielle Hinds BAR
66 – Klara Sofie Skovgård Hansen DEN
67 – Josie Knight GBR
68 – Liisa Ehrberg EST
69 – Hanna Nilsson SWE
70 – Anna Sadowska POL
71 – Viltè Kriaučiūnaitė LTU
72 – Sarah Sturm USA
73 – Lieke Van Zeelst NED
74 – Helena Bieber GER
75 – Caroline Baur SUI
76 – Nele De Vos BEL
77 – Laura Lizette Sander EST
78 – Amanda Bohlin SWE
79 – Madeleine Nutt GBR
80 – Sabine Sommer AUT
81 – Sam Sandten GER
82 – Loes Sels BEL
83 – Elena Cecchini ITA
84 – Emily Newsom USA
85 – Femke Markus NED
86 – Natasha Reddy GBR
87 – Noëlle Rüetschi SUI
88 – Almudena Montalvo Pérez ESP
89 – Zahra Rezayee AFG
90 – Mie Nordlund Pedersen DEN
91 – Romana Slavinec AUT
92 – Laura Vainionpää FIN
93 – Irene Mendez Melgarejo ESP
94 – Paulien Koster NED
95 – Arezo Sarwari AFG
96 – Maisa Tuliniemi FIN
97 – Paige Onweller USA
98 – Guayente Minchot Ballarin ESP
99 – Ellen Mcdermott IRL
100 – Lexius Imonise HAI
101 – Noel Wonseca HAI
102 – Alexis Skarda USA
103 – Kyleigh Spearing USA
104 – Morgan Aguirre USA
105 – Katherine Sheridan USA
106 – Mara Fumagalli ITA
107 – Kirstine Frida Rysbjerg DEN
108 – Marie Louise Biard FRA
109 – Flavia Maria De Oliveira Paparella BRA
110 – Ursula Lindén FIN
112 – Noelle Ingold SUI

Ufficio Stampa Campionati del Mondo Gravel

Comments are closed.