“Internazionali d’Italia Series MTB”: tutto pronto per la prova conclusiva

Pubblicato 7 Luglio 2023 | Ciclocross / MTB

Mancano meno di ventiquattro ore ai verdetti finali della stagione 2023 di Internazionali d’Italia Series. A Chies d’Alpago (Belluno), Alpago Bike Funtastic, evento UCI Hors Catégorie in programma domani, sabato 8 luglio, sarà teatro della resa dei conti tra i protagonisti del più importante circuito italiano di Cross Country MTB. Già da oggi, venerdì 7 luglio, tuttavia, il campo gara all’ombra delle Prealpi Bellunesi si è acceso con le prove di Short Track (XCC) che hanno messo in palio le maglie tricolori di specialità. Luca Braidot ha conquistato il tricolore tra gli uomini davanti a Daniele Braidot e Juri Zanotti, mentre tra le donne si è laureata Campionessa italiana Martina Berta, precedendo Giada Specia e Chiara Teocchi. Chiusura, domenica 9 luglio, affidata alle gare giovanili riservate ad Esordienti e Allievi.

OPEN UOMINI: IN TRE PER LA MAGLIA. IN POLE C’E’ DANIELE BRAIDOT

Tre atleti per la maglia, una coppia di gemelli a confronto: non mancano i motivi di interesse per la gara Open maschile di Chies d’Alpago. Se al Tour de France, sono i gemelli Adam e Simon Yates a dar vita alla più classica delle battaglie in famiglia, nell’ultima tappa di Internazionali d’Italia Series saranno Luca e Daniele Braidot a confrontarsi per una prestigiosa posta in palio. In pole position ad Alpago Bike Funtastic c’è certamente Daniele Braidot (CS Carabinieri), forte di un ampio margine in classifica e di un eccellente stato di forma dimostrato in Val di Sole. Alle sue spalle, Nadir Colledani (Santa Cruz-Rockshox), che in Trentino è invece stato protagonista di una caduta in partenza, proverà a riscattarsi proprio a Chies d’Alpago. Sarà tutto friulano il duello per la classifica generale di Internazionali d’Italia Series. Tra i due contendenti, Luca Braidot (Santa Cruz-Rockshox) reciterà invece il ruolo dell’arbitro speciale: il campione 2022 di Internazionali d’Italia Series difficilmente sarà della partita per quanto concerne la classifica generale ma può chiaramente ambire a un successo di tappa che indirettamente favorirebbe anche il fratello. Il britannico Cameron Orr (Wilier-Pirelli) guida la pattuglia degli outsider assieme a Filippo Fontana (CS Carabinieri).

OPEN DONNE: FORFAIT DI BERTA E STRADA SPIANATA PER SPECIA

Il forfait di Martina Berta per la gara di Cross Country a causa della fatica accumulata nelle ultime settimane rappresenta un’occasione d’oro per Giada Specia in ottica classifica generale. Con un secondo posto a Chies d’Alpago, la portacolori della Wilier-Pirelli conquisterebbe l’edizione 2023 del circuito: un premio alla regolarità dimostrata in tutta la stagione dalla 23enne feltrina che troverà a Chies d’Alpago tanti tifosi pronti a supportarla. La sudafricana Candice Lill (Seattle Coffee), la bergamasca Chiara Teocchi (KTM-Protek), l’altoatesina Greta Seiwald (Rockrider) e la kazaka Alina Sarkulova (Team Kazakhstan) proveranno a contendere a Giada Specia il successo di tappa, assieme alla padrona di casa Giorgia Marchet e all’esperta Eva Lechner, entrambe portacolori del Team Trinx.

JUNIORES: FAVORITI PRA’ E GASPERINI

Attesa a Chies d’Alpago anche per le sfide delle categorie Juniores. Tra gli uomini, Ettore Prà (Scott-Libarna) e Marco Bramati (Trinx Factory) sembrano godere dei favori del pronostico, mentre tra le donne il duello annunciato è tra Gaia Gasperini (Race Mountain Folcarelli) e la sudafricana Lilian Baber (Summerplace Game).

GLI HIGHLIGHTS SU FACEBOOK E YOUTUBE

Nella serata di sabato, un’ampia sintesi di Alpago Bike Funtastic sarà trasmessa alle 21.00 sui canali ufficiali Facebook e Youtube di Internazionali d’Italia Series.

IL PROGRAMMA

Sabato 8 luglio il programma del gran finale di Internazionali d’Italia Series prevede la prova Uomini Junior alle ore 09.30, seguita dalle competizioni femminili alle 12.00 e dalla gara Open maschile alle 15.00. La giornata di domenica 9 luglio sarà invece dedicata alle categorie giovanili, Esordienti e Allievi. (Foto di Mario Pierguidi)

Internazionali d’Italia Series Press Office

Comments are closed.