“Giro Donne U.C.I. WWT”: il monologo di Annemiek Van Vleuten continua

Pubblicato 6 Luglio 2023 | Strada

L’avevamo applaudita ieri sulle rampe di Canelli, oggi Annemiek Van Vleuten (Team Movistar) ha colpito ancora dominando la settima tappa, si tratta della terza vittoria in questa edizione. Per la maglia rosa è stata decisiva la salita finale dove ha staccato Juliette Labous (Team DSM) e Gaia Realini (Lidl Trek). Per una sola giornata il Giro Donne ha fatto tappa in Liguria, il gruppo ha pedalato per 110 km da Albenga ad Alassio in una frazione veramente spettacolare che prevedeva 4 gpm della montagna tra cui, l’ultimo, proprio in prossimità del traguardo. Gli ultimi 15 chilometri sono stati i più impegnativi con un gpm di 2^ categoria e uno di 3^. Il gruppo è partito da Albenga ed ha pedalato tranquillo fino al passo del Ginestro dove la Jumbo Visma ha impresso un grande forcing sul gruppo. Elena Pirrone (Israel Premier Tech) è transitata per prima al gpm ed ha messo a segno il primo vero tentativo di attacco della giornata che l’ha portata ad avere fino a 50″ di vantaggio sul gruppo. La fuga della bolzanina è stata annullata sulla salita successiva denominata il vigneto.

A circa 40 km dal traguardo ha messo a segno un interessante attacco Anouska Koster (Uno X Pro Cycling Team) che ha provocato una reazione nella squadra della maglia rosa. E’ stata proprio Annemiek Van Vleuten in persona poi ad alzare il ritmo e a fare selezione. Soltanto Juliette Labous e Gaia Realini sono riuscite a tenere la ruota della campionessa del mondo mentre ha perso terreno Veronica Ewers che stamani da Alassio deteneva la seconda posizione nella generale. Per diversi chilometri Realini, Labous e Van Vleuten sono rimaste insieme in testa fino a che, a circa 1,5 km dal traguardo, la campionessa del mondo ha messo in atto un forcing incredibile che ha staccato le avversarie e le ha permesso di arrivare sola al traguardo. Si tratta della vittoria numero 102 in carriera per la campionessa del mondo che è sempre più dominatrice del Giro Donne. Domani il Giro affronterà un giorno di riposo utile a permettere alla carovana di raggiungere la Sardegna dove ci saranno le ultime due tappe.

Le parole della vincitrice e maglia rosa Annemiek Van Vleuten: «Sono davvero felice di questa vittoria perché penso che sia stato soprattutto un successo di squadra. Le ragazze sono state fantastiche perché hanno lavorato fin da inizio tappa per difendere la maglia, sono state fantastiche. Nel finale penso di essere stata nella posizione giusta perché ero con Gaia e Juliette che avevano l’occasione di raggiungere il podio della generale e quindi salivano molto forte. Oggi abbiamo attraversato dei paesaggi meravigliosi, mi dispiace solo non essermeli goduti al pieno perché ero troppo concentrata sulla corsa.» (Foto di Flaviano Ossola)

ORDINE D’ARRIVO SETTIMA TAPPA “GIRO DONNE U.C.I. WWT” ALBENGA-ALASSIO MADONNA DELLA GUARDIA (ITALIA):
1) Van Vleuten Annemiek (Movistar Team) Km 109,1 in 3h07’52” alla media di 34,844 Km/h
2) Labous Juliette (Team DSM-Firmenich) a 13″
3) Realini Gaia (Lidl-Trek) a 20″
4) Lippert Liane (Movistar Team) a 49″
5) Ludwig Cecilie Uttrup (FDJ-SUEZ) a 55″
6) Persico Silvia (UAE Team ADQ) a 1’01”
7) Muzic Evita (FDJ-SUEZ) a 1’06”
8) Fisher-Black Niamh (Team SD Worx)
9) Magnaldi Erica (UAE Team ADQ)
10) Garcia Mavi (Liv Racing TeqFind) a 1’57”

CLASSIFICA GENERALE “GIRO DONNE U.C.I. WWT” DOPO LA SETTIMA TAPPA:
1) Van Vleuten Annemiek (Movistar Team) in 18h06’11”
2) Labous Juliette (Team DSM-Firmenich) a 3’56”
3) Realini Gaia (Lidl-Trek) a 4’25”
4) Ewers Veronica (EF Education-TIBCO-SVB) a 5’35”
5) Magnaldi Erica (UAE Team ADQ) a 5’37”
6) Ludwig Cecilie Uttrup (FDJ-SUEZ) a 6’16”
7) Garcia Mavi (Liv Racing TeqFind) a 6’25”
8) Fisher-Black Niamh (Team SD Worx) a 6’58”
9) Persico Silvia (UAE Team ADQ) a 7’01”
10) Santesteban Ane (Team Jayco-AlUla) a 9’12”

LE MAGLIE DEL “GIRO DONNE U.C.I. WWT”:
– Maglia rosa (Federazione Ciclistica Italiana): Annemiek Van Vleuten (Movistar Team)
– Maglia ciclamino (Trenitalia): Annemiek Van Vleuten (Movistar Team)
– Maglia verde (Scaligera Arredamenti): Annemiek Van Vleuten (Movistar Team)
– Maglia bianca (Wurth): Gaia Realini (Lidl-Trek)
– Maglia azzurra (Il Messaggero): Gaia Realini (Lidl-Trek)

Giorgia Monguzzi – Ufficio Stampa Giro Donne

Comments are closed.