Ju Green A.S.D. – Gorla Minore: Giada Martinoli convocata agli Europei MTB

Pubblicato 29 Giugno 2023 | Ciclocross / MTB

La portacolori della Ju Green A.S.D. – Gorla Minore Giada Martinoli, atleta al primo anno della categoria junior, è stata convocata ufficialmente dalla nazionale italiana al “Campionato Europeo MTB 2023”. Dopo il primo stage con la nazionale a Capoliveri (5-8 aprile), seguito dalla convocazione in Val di Pejo (18-21 maggio), e dalla prima gara in maglia azzurra a La Thuille (AO), in occasione degli “U.C.I. Junior Series XCO Hors Catégorie – Internazionali d’Italia Series”, Giada vestirà la maglia azzurra sugli sterrati di Anadia, in Portogallo. La talentuosa atleta della Ju Green, dopo un brillante avvio di stagione con una doppia vittoria al Gran Prix d’Inverno (Torre de Cajetani), nella terza prova dell’Italia Bike Cup 2023 (Pergine Valsugana), si è recentemente riconfermata salendo sul gradino più alto del podio nella terza e quarta prova dell’Argovia Vittoria-Fischer Cup 2023 (a Capriasca e Biasca, in Svizzera). Grazie alla sua continuità di rendimento ed a queste ottime prestazioni agonistiche, via via in crescendo, è stata convocata dal commissario tecnico della nazionale MTB Mirko Celestino per la rassegna continentale.

“Siamo davvero molto orgogliosi che la nazionale italiana abbia nuovamente convocato la nostra atleta, che sta dando il massimo dell’impegno per raggiungere i migliori risultati possibili – sottolinea Cesare Bosetti, presidente della Ju Green – per una squadra come la nostra, che si è avvicinata solamente quest’anno alle categorie internazionali, è davvero un risultato importante, un premio per il nostro impegno a favore delle ragazze e dei ragazzi che scelgono queste difficili discipline sportive.” “Prosegue questo cammino in maglia azzurra di Giada che ci gratifica molto, perché sottolinea come le scelte che abbiamo fatto sino ad ora siano valide e ci ripaghino di tutte le fatiche – spiega Mauro Cumerlato Melter, responsabile del settore fuoristrada della squadra varesina – è la testimonianza che la passione e la professionalità dei tecnici, del preparatore atletico e del direttore sportivo, che seguono gli atleti, sono una miscela vincente per consolidare le loro qualità.”

“Mi sto impegnando molto in questi mesi e da quando ho iniziato a raccogliere buoni risultati ho anche acquisito maggiore sicurezza e più morale, che spero di poter mettere in campo anche ad Anadia” – racconta una raggiante Giada Martinoli – sarà la prima volta che gareggerò in una competizione di così alto livello internazionale e certamente sono consapevole di dover imparare ancora molto. Spero di poter ricambiare nel migliore dei modi la fiducia che la nazionale mi ha offerto, dando il massimo in gara. Come sottolineo sempre in queste occasioni ci tengo a fare bene per la nazionale italiana, per la Ju Green e per tutte le persone che in questi anni mi hanno consentito di crescere tecnicamente e migliorare, come Mattia Pollini, il mio preparatore, e Stefano Frontini, il mio direttore sportivo.” (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Flaviano Ossola – Ufficio Stampa Ju Green A.S.D. Gorla Minore

Comments are closed.