“Campionati Italiani” a Comano Terme (TN): tutto pronto per la crono elite

Pubblicato 23 Giugno 2023 | Strada

Seconda giornata per i Campionati Italiani di Ciclismo – Comano Terme 2023: dopo i sei titoli a cronometro assegnati giovedì, con in copertina la grande prestazione di Filippo Ganna, oggi va in scena la seconda e ultima giornata di prove contro il tempo, ancora con partenza e arrivo a Sarche, frazione del Comune di Madruzzo, in Valle dei Laghi. Oggi, a partire dalle 14:30, va in scena la prova a cronometro riservata alle Donne Elite, ancora sul tracciato di 25,7 km che ha visto protagonisti ieri Uomini Elite e Under 23. Già da oggi pomeriggio aprirà invece la permanence di Comano Terme, che Sabato e Domenica ospiterà partenze e arrivi delle prove in linea, rispettivamente degli Uomini Elite e Donne Elite.

LA GARA DI OGGI

Le atlete, 33 in totale, si confronteranno sul medesimo percorso delle loro controparti maschili, 25,7 km con partenza e arrivo a Sarche e la salita verso Passo San Udalrico nella prima metà della prova. Anche per questo, i nomi di Elisa Longo Borghini, campionessa uscente di specialità, in gara con la maglia delle Fiamme Oro, e Marta Cavalli (FDJ Suez), sono i più indiziati per portare a casa l’ambita maglia tricolore, anche se dal pronostico non può essere certamente esclusa Vittoria Guazzini (Fiamme Oro), già iridata di specialità fra le Under 23. Prima partenza in programma alle ore 14:30. Viste le sue caratteristiche da scalatrice, la prova di oggi rappresenta una preziosa opportunità soprattutto per Cavalli. La 25enne cremonese, da poco tornata al successo dopo mesi difficili, troverà infatti terreno adatto a lei nella prima metà della prova, con l’obiettivo di guadagnare secondi da difendere nei chilometri finali, pianeggianti.

Cavalli è in crescita di forma e fiducia, dopo essere tornata ad alzare le braccia al traguardo di una corsa ciclistica: quello di Hautacam, sui Pirenei, dove ha vinto a quasi un anno esatto dalla sua ultima volta, in cima al Mont Ventoux. La crono di oggi sarà inoltre un importante test in vista della prova in linea di domenica, evento conclusivo del lungo fine settimana dei Campionati Italiani di Comano Terme 2023. In vista della prova di domenica, Cavalli ha commentato: “Definiremo la tattica soltanto la sera prima ma già un mese fa ho provato il percorso, sia per la cronometro che per la prova su strada. Sono strade che conosco, spesso battute dal ciclismo professionistico, in parte simili a quelle già attraversate dalla nona tappa del Giro del 2022. Sarà una gara dura, una corsa dove si inizia a salire subito, sin dai primi chilometri, con un circuito finale particolarmente impegnativo. A fare paura è soprattutto la coppia Trek-Segafredo composta da Elisa Longo Borghini e Gaia Realini: agguerrita dal punto di vista fisico così come da quello tattico. Spero in una gara impegnativa fin dai primi chilometri, e so bene che tutte le squadre citeranno il mio nome tra quello delle papabili vincitrici: per me non è un problema, è anzi una ragione in più per trovare motivazioni”. (Foto di Flaviano Ossola)

Ufficio Stampa Campionati Italiani – Comano Terme 2023

Comments are closed.