“La Vuelta Femenina U.C.I. WWT”: tappa e maglia a Demi Vollering. Realini quinta

Pubblicato 5 Maggio 2023 | Strada

Trionfo dell’olandese Demi Vollering nella prima frazione di montagna de “La Vuelta Femenina by Carrefour.es”, gara a tappe internazionale valevole come prova dell’U.C.I. Women’s World Tour 2023. La fuoriclasse del Team SD Worx, dominatrice in stagione di “Strade Bianche U.C.I. WWT”, “Amstel Gold Race Ladies Edition U.C.I. WWT”, “La Flèche Wallonne Féminine U.C.I. WWT” e “Liège-Bastogne-Liège Femmes U.C.I. WWT”, ha preceduto di 3 secondi la campionessa del mondo in carica Annemiek Van Vleuten (Movistar Team) e di 9 secondi la scalatrice tedesca Ricarda Bauernfeind (Canyon // SRAM Racing). Ottima prestazione della giovane azzurra Gaia Realini (Trek – Segafredo), che ha chiuso le proprie fatiche al quinto posto, distanziata di soli 27 secondi dalla vincitrice. Buone prove anche delle più esperte Erica Magnaldi (UAE Team ADQ), undicesima, e Marta Cavalli (FDJ – SUEZ), tredicesima. Le atlete rimaste in gara si sono sfidate sulla distanza di 129,2 chilometri, spalmati tra le località di La Cabrera e di Mirador de Peñas Llanas, caratterizzati dalle difficili scalate al Puerto de Navafria (1766 m.s.l.m – Km 11,5 al 5,8% di pendenza media) ed al Mirador de Peñas Llanas (1479 m.s.l.m. – Km 4,6 al 7,2% di pendenza media).

Alla luce di questi risultati Demi Vollering, già leader assoluta dell’U.C.I. WWT, è balzata prepotentemente al comando della classifica generale de “La Vuelta Femenina by Carrefour.es U.C.I. WWT”, con 5 secondi di vantaggio sulla connazionale Annemiek Van Vleuten e 12 secondi sulla rappresentante del Team Jumbo – Visma Riejanne Markus. Miglior azzurra è la piemontese Erica Magnaldi, decima con un ritardo di 1’28” dalla leader. La fuoriclasse olandese Marianne Vos (Team Jumbo – Visma), dominatrice di due tappe e della cronometro a squadre iniziale, mantiene la maglia di leader della graduatoria a punti, mentre la trentenne elvetica Elise Chabbey (Canyon // SRAM Racing) è sempre la migliore scalatrice. (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

ORDINE D’ARRIVO QUINTA TAPPA “LA VUELTA FEMENINA BY CARREFOUR.ES” LA CABRERA-MIRADOR DE PENAS LLANAS (SPAGNA):
1) Vollering Demi (Team SD Worx) Km 129,2 in 3h33’25” alla media di 36,323 Km/h
2) Van Vleuten Annemiek (Movistar Team) a 3″
3) Bauernfeind Ricarda (Canyon //SRAM Racing) a 9″
4) Muzic Evita (FDJ-SUEZ) a 13″
5) Realini Gaia (Trek-Segafredo) a 20″
6) Chabbey Elise (Canyon // SRAM Racing) a 30″
7) Markus Riejanne (Team Jumbo-Visma)
8) Labous Juliette (Team DSM)
9) Baril Olivia (UAE Team ADQ) a 32″
10) Garcia Mavi (Liv Racing TeqFind) a 50″

CLASSIFICA GENERALE “LA VUELTA FEMENINA BY CARREFOUR.ES” DOPO LA QUINTA TAPPA:
1) Vollering Demi (Team SD Worx) a 13h27’01”
2) Van Vleuten Annemiek (Movistar Team) a 5″
3) Markus Riejanne (Team Jumbo-Visma) a 12″
4) Chabbey Elise (Canyon // SRAM Racing) a 27″
5) Labous Juliette (Team DSM) a 51″
6) Reusser Marlen (Team SD Worx) a 1’00”
7) Baril Olivia (UAE Team ADQ) a 1’09”
8) Niewiadoma Katarzyna (Canyon // SRAM Racing) a 1’27”
9) Garcia Mavi (Liv Racing TeqFind) a 1’28”
10) Magnaldi Erica (UAE Team ADQ)

Comments are closed.