“La Classique Morbihan”: primo trionfo per l’emiliana Gaia Masetti

Pubblicato 5 Maggio 2023 | Strada

Esaltante trionfo dell’emiliana Gaia Masetti a “La Classique Morbihan”, competizione internazionale U.C.I. 1.1 andata in scena sulle strade transalpine. La ventiduenne portacolori del team AG Insurance – Soudal Quick-Step, al primo centro nella massima categoria in una competizione di carattere internazionale, ha preceduto di 9 secondi la bolzanina Alessia Vigilia (Top Girls – Fassa Bortolo), dominatrice in stagione dell’Umag Trophy Ladies U.C.I. 1.2 corso sulle strade croate, e di 11 secondi la venticinquenne veneta Sofia Bertizzolo (UAE Development Team), per un podio tutto italiano. La bella giornata per il ciclismo azzurro è stata completata dal quarto posto conquistato dalla figlia d’arte Cristina Tonetti (Top Girls – Fassa Bortolo), reduce dalla seconda piazza colta al “Gran Premio della Liberazione U.C.I. 1.2” di Roma.

Le 125 atlete che si sono schierate ai nastri di partenza, in rappresentanza di 26 formazioni, si sono date battaglia per 114,7 chilometri spalmati sui saliscendi nei pressi della città di Josselin, comune transalpino situato nel dipartimento del Morbihan, in Bretagna. Il circuito finale, ripetuto per quattro volte, prevedeva una salita di 900 metri (pendenza media 5,1%), ripetuta per cinque volte, sulla cui sommità era collocato il traguardo finale. (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

ORDINE D’ARRIVO “LA CLASSIQUE MORBIHAN UC.I. 1.1” JOSSELIN-JOSSELIN (FRANCIA):
1) Masetti Gaia (AG Insurance-Soudal Quick-Step Team) Km 114,7 in 3h04’22” alla media di 37,328 Km/h
2) Vigilia Alessia (Top Girls Fassa Bortolo) a 9″
3) Bertizzolo Sofia (UAE Development Team) a 11″
4) Tonetti Cristina (Top Girls Fassa Bortolo) a 13″
5) Williams Lily (Human Powered Health)
6) Rijnbeek Maud (AG Insurance-Soudal Quick-Step Team)
7) Biriukova Yuliia (UAE Development Team) a 16″
8) Raaijmakers Marit (Human Powered Health)
9) Teutenberg Lea Lin (Ceratizit-WNT Pro Cycling) a 19″
10) Czapla Justyna (Canyon // SRAM Generation)

Comments are closed.