UAE Team ADQ: Silvia Persico ‘rompe il ghiaccio’ alla “De Brabantse Pijl”

Pubblicato 13 Aprile 2023 | Strada

Con una condotta di gara perfetta e uno sprint chirurgico Silvia Persico dell’UAE Team ADQ ha vinto oggi la La Freccia del Brabante (1.Pro) con partenza da Lennik e arrivo a Overijse, in Belgio, dopo 141.2km. Dopo essere rimasta nelle posizioni di testa per tutta la gara, Silvia è entrata nella fuga decisiva e sulla linea d’arrivo ha battuto allo sprint la vincitrice uscente Demi Vollering (SD Worx) e la campionessa di Germania Liane Lippert (Movistar Team). La squadra ha svolto un ottimo lavoro con Sofia Bertizzolo, Olivia Baril, Mikayla Harvey, Alena Ivanchenko e la giovane Federica Piergiovanni atleta dell’UAE Development Team che ha vissuto da protagonista con un’ottima prestazione al servizio della squadra la sua nuova esperienza con il team WorldTour. La corsa si è accesa a 17 chilometri dalla conclusione quando un attacco di Marlen Reusser ha spaccato il gruppo principale. Silvia Persico si è subito portata sulla testa della corsa e nel finale davanti con Persico Vollering, Lippert erano presenti anche le svizzere Marlen Reusser (SD Worx) ed Elise Chabbey (Canyon/SRAM Racing), Shirin Van Anrooij (Trek-Segafredo) e Margot Vanpachtenbeke (Parkhotel Valkenburg). Nello sprint finale Silvia Persico non sbagliato nulla e ha messo in fila tutte le sue avversarie. Quarta vittoria stagionale per l’UAE Team ADQ, la prima su strada del 2023 dell’atleta italiana.

Silvia Persico ha detto: “La corsa è stata molto dura anche a causa del brutto tempo, soprattutto nel finale quando l’asfalto era molto scivoloso. Sono molto contenta di questa vittoria. Dopo il Giro delle Fiandre ero un po’ delusa per aver mancato il podio, ma oggi ero venuta qui per vincere e sono contenta di esserci riuscita. Una vittoria conquistata grazie al lavoro di tutto il team che ha fatto un lavoro davvero importante, sia le mie compagne che mi hanno aiutato tanto oggi e tutto lo staff che fa sempre un grande lavoro per noi. Sapevo di avere una buona condizione e ho avuto subito buone sensazioni, ma non è stato facile rimanere davanti soprattutto tenere i continui attacchi delle ragazze della SD Worx. Poi nel finale sapevo che potevo giocarmi le mie carte allo sprint. Ho preso la ruota di Demi Vollering, lei è partita un po’ in anticipo, io sono rimasta calma, ho aspettato il momento giusto per uscire e sono riuscita a vincere. Sono molto felice e spero che questo sia solo l’inizio di un bel periodo di vittorie per me e per il team e che possiamo continuare ad offrire prestazioni di questo livello”. Ora Silvia Persico e tutta la UAE Team ADQ sono chiamate a tre appuntamenti importanti nelll’UCI Women’s WorldTour con in serie Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi che chiuderanno il periodo delle Classiche del Nord. (Foto di Sprint Cycling Communication)

Giorgio Torre – Press and PR Officer For UAE Team ADQ

Comments are closed.