“Coppa del Mondo Ciclocross”: Vermiglio (TN) e’ pronto per lo show

Pubblicato 13 Dicembre 2022 | Ciclocross / MTB

Lo scorso anno rappresentava la novità assoluta, ma per il circus della Coppa del Mondo di Ciclocross la neve resta ancora un mondo da esplorare e conoscere appieno. La seconda puntata della storia tra ciclocross e neve è in programma sabato 17 dicembre sulle nevi di Vermiglio, Val di Sole (Trentino) in occasione della decima prova del massimo circuito mondiale. Chi più di ogni altro conosce i segreti del percorso dei Laghetti di San Leonardo a Vermiglio è Sergio Battistini, Direttore Tecnico di Grandi Eventi Val di Sole. In questi giorni è lui a dirigere i lavori di preparazione del tracciato insieme ai tecnici di Flanders Classics, per mettere a punto lo show della tappa italiana di Coppa del Mondo di Ciclocross sulla neve, a 1300 metri sul livello del mare. Dopo le attese della prima parte dell’autunno, nei giorni scorsi sono arrivate a Vermiglio anche abbondanti nevicate e l’abbassamento delle temperature, ideali per poter lavorare sul percorso, la cui costruzione è iniziata nello scorso weekend. 

“La neve c’è e ora anche il grande freddo – annuncia Sergio Battistini -. In questa fase è fondamentale gestire l’abbondante manto nevoso per garantire agli atleti di pedalare senza intoppi e in condizioni ideali. Soprattutto i tratti in discesa andranno battuti bene, in modo da far diventare la neve dura, riducendo lo strato superficiale sulle curve e sulle sezioni pianeggianti”. L’esperienza della passata edizione ha permesso agli organizzatori di apportare delle novità interessanti che miglioreranno ulteriormente lo spettacolo. “Rispetto all’anno scorso abbiamo realizzato due colline di neve che gli atleti dovranno superare – racconta Battistini -. Inoltre, ci sono altre variazioni: i corridori passeranno più a ridosso del bosco ma il dislivello complessivo è pressoché identico. Il risultato è un percorso ancor più stimolante per gli specialisti”. Ma le novità riguardando anche il pubblico e l’accessibilità alla gara in loco. “Per il pubblico sarà più facile spostarsi lungo il tracciato, con un numero maggiore di punti di attraversamento”, aggiunge Battistini. 

Dopo i successi di Wout Van Aert e Fem Van Empel nella passata edizione, anche quest’anno Vermiglio attende i campioni della specialità, a partire dall’asso olandese Mathieu Van der Poel. “Per domare il percorso servono gambe, fiato e tanta potenza – l’analisi di Sergio Battistini -. La neve quando è dura è scorrevole ma nei punti in cui è più morbida è come pedalare sulla sabbia e diventa molto più difficile per gli atleti. Stiamo lavorando per garantire un grande spettacolo e speriamo che il calore del pubblico possa fare da cornice a un grande evento sportivo”. Neve, campioni e tanto divertimento: il comitato organizzatore della tappa di Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole ha allestito un programma di eventi collaterali che faranno da cornice alle grandi sfide. In contemporanea con la sessione di prove libere di sabato 17 dicembre (11.30-12.45) saliranno sul palco i Mystic Owls con la loro musica irlandese, a partire dalle 11.30. Dopo le due gare (donne alle 13.00 e uomini alle 14.30) è in programma alle 16.00 il riders’ party all’interno del tendone riscaldato con tanta musica Turbo Folk & Roll. (Foto Credits: Giacomo Podetti)

Val di Sole Bike Land Press Office

Comments are closed.