Trinx Factory Team: Bramati e Corvi protagoniste sugli sterrati di Firenze

Pubblicato 2 Novembre 2022 | Ciclocross / MTB

È stato un martedì perfetto quello che la junior Valentina Corvi ha trascorso nella splendida Firenze, sede del 2° Trofeo Città di Firenze. Dopo le lunghe trasferte con la nazionale, la 17enne di Tirano (Sondrio) è tornata a indossare la maglia del Trinx Factory Team e, sul veloce tracciato toscano, ha infilato la quinta vittoria stagionale, dopo quella all’esordio a Cadoneghe (prima prova del Trofeo Triveneto) e le tre in Spagna durante il ritiro con la squadra azzurra. A dispetto delle fatiche della quarta prova di Coppa del Mondo a Maasmechelen del 30 ottobre, chiusa in nona posizione, Valentina ha sfoggiato un buon colpo di pedale, riuscendo a fare la differenza rispetto alle avversarie anche su un tracciato molto veloce e poco tecnico come quello allestito al Parco dell’Argin Grosso: tra le quattro gare delle categorie internazionali, il suo è stato l’unico arrivo che ha visto piombare sul traguardo un’atleta in solitaria.

«Ieri è stata una bella gara», conferma Valentina Corvi. «Sono partita forte perché volevo testare la gamba dopo le due prove di Coppa del Mondo. Insomma, capire se e quanto ero migliorata nei confronti delle altre rivali italiane. Una volta che ho guadagnato un buon margine di vantaggio ho gestito la situazione limitandomi a non commettere errrori». Ora l’azzurrina godrà di due giorni di riposo, prima di ripartire per il Belgio, dove sabato 5 novembre alle ore 11:00 disputerà a Namur il suo secondo Campionato Europeo di Ciclocross. «L’anno scorso il percorso di Namur mi ha regalato il primo podio in Coppa del Mondo di Ciclocross. È un tracciato che mi si addice molto, tecnico e impegnativo, e sicuramente le aspettative sono alte. So però che ci sono avversarie fortissime e la concorrenza è qualificata. Di sicuro darò tutta me stessa per fare qualcosa di bello».

In gara a Firenze anche Lucia Bramati, che in Toscana ha chiuso il primo importante blocco di lavoro della prima parte di stagione; solo nell’ultimo weekend, l’atleta di Sandrigo ha disputato tre prove internazionali: sabato a Brugherio, domenica a Bulle (Svizzera) e martedì a Firenze, gara in cui Lucia ha tagliato il traguardo in settima posizione. Dopo essere rimasta nel gruppo delle migliori fino al penultimo giro su un tracciato che poco si addiceva alle sue caratteristiche, Lucia ha perso contatto dalle migliori a causa di una scivolata senza conseguenze, chiudendo la prova a una trentina di secondi dalle due battistrada. (Foto di Flaviano Ossola)

Ufficio Stampa Trinx Factory Team

Comments are closed.