Valcar – Travel & Service: quattro atlete in gara ai “Campionati del Mondo”

Pubblicato 21 Settembre 2022 | Strada

Sarà una nottata contrassegnata dall’iride quella di sabato per la Valcar – Travel & Service. Dalle 4:25 ora italiana, tre atlete del sodalizio blu-fucsia prenderanno parte alla prova in linea valida per l’assegnazione del titolo mondiale tra le Donne Elite. Si tratta dell’italiana Silvia Persico, della canadese Olivia Baril e della polacca Karolina Kumięga. La convocazione in nazionale è giunta al termine di una stagione molto positiva per loro. Silvia Persico, al suo primo Campionato del mondo su strada tra le Elite, quest’anno ha collezionato tre vittorie, tra cui quella nella quarta frazione della Ceratizit Challenge by La Vuelta. Per lei anche il settimo posto il Giro Donne e il quinto il Tour de France, in cui ha collezionato anche due podi di tappa.

Debutto nella rassegna iridata anche per la canadese Olivia Baril, che si è meritata la chiamata con un’ottima prima parte di stagione, culminata nei piazzamenti all’Itzulia Women e nella vittoria nel GP Ciudad de Eibar, suo primo centro in una corsa UCI. Vittoria UCI che è arrivata anche per la polacca Karolina Kumięga, che è andata a bersaglio nella terza tappa del Giro di Toscana. Per la 23enne quello in Australia sarà il terzo mondiale, dopo quelli del 2020 a Imola e del 2021 a nelle Fiandre. La prima atleta della Valcar – Travel & Service a debuttare al mondiale sarà però la junior Francesca Pellegrini, la cui gara inizierà a mezzanotte. Anche per la diciottenne di Capizzone, in provincia di Bergamo, si tratta della prima volta nella rassegna iridata. Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta tv su Rai 2, RaiSport, Eurosport 1, in diretta streaming su Rai Play, Eurosport Player, Discovery+, Sky Go, Now Tv e DAZN. (Foto di Flaviano Ossola)

Sabato 24 settembre (ora italiana)
– Da mezzanotte alle 02.15: prova in linea donne Junior
– Dalle 4:25 alle 9.45: prova in linea donne Elite

Ufficio Stampa Valcar Travel & Service

Comments are closed.