G.S. Emilia: cala il sipario sull’intensa stagione organizzativa 2021

Pubblicato 12 Ottobre 2021 | Strada

Il Giro dell’Emilia Granarolo di pochi giorni fa ha fatto calare il sipario sull’ intensa stagione organizzativa per il Gruppo Sportivo Emilia, l’ente organizzatore che nel corso di questo 2021 è stato impegnato nell’allestimento di sette gare (Settimana Internazionale Coppi e Bartali, Settimana Ciclistica Italiana, Mem. Marco Pantani e la doppia versione del Giro dell’Emilia maschile e femminile) oltre che come partner tecnico di altri eventi come il Trofeo Laigueglia, il Gran Premio Industria e Artigianato e il Trofeo Matteotti.

“Ci lasciamo alle spalle un 2021 molto difficile ma da incorniciare – spiega Adriano Amici, il presidente del GS Emilia – che ci ha visto attivi praticamente per 12 mesi; non dimentichiamo infatti che l’organizzazione di una gara richiede mesi e mesi di lavoro. Il successo del Giro dell’Emilia è stato il miglior riconoscimento per tutto il lavoro che abbiamo fatto con passione negli ultimi anni. Il Giro dell’Emilia numero cento ha rappresentato indubbiamente il punto più alto della nostra stagione, una gara dalla storia nobile che pochi giorni fa, grazie ad un cast di partecipanti stellare e ad un pubblico numerosissimo, ci ha fatto vivere una giornata indimenticabile. Al termine di questa stagione – prosegue Amici – voglio ringraziare soprattutto il mio gruppo, il ciclismo è uno sport in cui la squadra ricopre un ruolo fondamentale e anche nell’organizzazione di tutte queste gare tutti i componenti del GS Emilia sono stati preziosissimi. Senza il mio fantastico gruppo non avremmo potuto fare tutto questo. Ringrazio inoltre il pubblico che ci ha seguito numerosissimo in ogni gara e tutti i partner che ci hanno sostenuto, così come le amministrazioni e le forze dell’ordine. Ora siamo già al lavoro per il 2022, in modo particolare sulla Settimana Internazionale Coppi e Bartali della quale stiamo definendo proprio in questi giorni tutte le tappe; sarà una gara che proseguirà nel segno della tradizione ma che presenterà anche alcune importanti novità.” (Foto di Flaviano Ossola)

Stefano Bertolotti – Ufficio Stampa G.S. Emilia

Comments are closed.