“Internazionali d’Italia Series MTB”: numeri da record per l’edizione 2021

Pubblicato 16 Luglio 2021 | Ciclocross / MTB

Numeri da capogiro sul web, una attenzione mediatica senza precedenti, e il ritorno del pubblico a bordo pista in Val Casies e nel gran finale di La Thuile. Sabato 29 giugno in Valle d’Aosta si è conclusa una edizione da record di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Mountain Bike e il più prestigioso d’Europa assieme alla Swiss Bike Cup. Il bilancio finale degli organizzatori di CM Outdoor Events è estremamente lusinghiero e non potrebbe essere altrimenti. Andora, Capoliveri, Nalles, Valle di Casies e La Thuile hanno offerto un grande spettacolo e contenuti tecnici di spessore mondiale, che hanno convinto appieno le grandi stelle del Cross Country. Schurter, Avancini, Neff, Courtney, Lecomte, oltre agli iridati Sarrou e Ferrand-Prèvot, sono soltanto alcuni dei campioni che hanno scelto Internazionali d’Italia Series per gareggiare ad alto livello nella prima parte di stagione e per rifinire la condizione in vista dell’appuntamento più atteso: le Olimpiadi di Tokyo.

Un parterre da Coppa del Mondo che, assieme agli sforzi profusi dal comitato organizzatore, hanno dato vita a un’edizione destinata ad entrare nella ventennale storia del circuito. 12 milioni, gli utenti organici raggiunti sui canali Facebook e Instagram di Internazionali d’Italia Series. La pagina Facebook ha fatto registrare +12.000 followers organici e 2,1 milioni di minuti di visualizzazioni sui video pubblicati. Non da meno le cifre di Instagram, con 12,5 milioni di impressions e un aumento di 40.000 followers organici, e Youtube dove i video hanno ricevuto oltre 500.000 visualizzazioni, 6 milioni di impressions e il canale ha fatto registrare un aumento di 6600 utenti iscritti. Eccellenti anche i numeri del sito del circuito www.internazionaliditaliaseries.it: 50.000 utenti e 90.000 sessioni.

Un circuito italiano di Mountain Bike non aveva mai riscosso un interesse così elevato a livello internazionale – spiegano Michele Mondini e Luca Carton di CM Outdoor Events. – Internazionali d’Italia Series ha fatto un grande salto di qualità dal punto di vista organizzativo e di promozione sul web, grazie al lavoro dello staff di CM Outdoor Events, alla competenza dei nostri consulenti e alla collaborazione fattiva con la Federazione Ciclistica Italiana, le sedi di tappa e i nostri sponsor, Shimano, Pirelli, Scott e GSG. Tuttavia, non ci fermiamo qui: siamo già al lavoro per crescere ancora e programmare il nostro futuro“.
 
Il bilancio finale di Internazionali d’Italia Series è al di sopra di ogni più rosea aspettativa – ha detto Massimo Ghirotto, nuovo Presidente del Settore Fuoristrada per la Federazione Ciclistica Italiana. – L’eccellente lavoro degli organizzatori è stato premiato dalla presenza dei grandi campioni del Cross Country internazionale e da un seguito senza precedenti. Un grande spot per la Mountain Bike italiana, che si appresta a vivere da protagonista anche le Olimpiadi di Tokyo e i Campionati del Mondo in Val di Sole, e una notevole opportunità per i nostri giovani di confrontarsi a livello internazionale senza viaggiare all’estero e a pochi chilometri da casa“. (Foto Credits: Alice Russolo)

Internazionali d’Italia Series Press Office

Comments are closed.