A.R. Monex Liv Women’s Pro Cycling Team: tre atlete ai Giochi Olimpici

Pubblicato 23 Luglio 2021 | Strada

Mentre lo staff e parte dell’organico della A.R. Monex Liv Women’s Pro Cycling Team si stanno preparando per la partecipazione alla Clásica San Sebastián, tre cicliste della squadra sono pronte a vivere la grande emozione della partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo, un obiettivo per cui si sono preparate da anni sognando di lottare per una medaglia. Domenica 25 luglio, con partenza alle 11 ora locale, è in programma la gara su strada su un percorso di 137 chilometri caratterizzato da circa 2700 metri di dislivello positivo: l’arrivo sarà ai piedi del mitico Monte Fuji e ci si aspetta una gara molto impegnativa, visto che alla partenza il gruppo sarà di appena 67 atlete, molte di loro correranno senza compagne di squadra.

Nella gara su strada la A.R. Monex Liv Women’s Pro Cycling Team avrà due rappresentanti. Con la maglia della nazionale di Cuba ci sarà Arlenis Sierra, alla sua seconda partecipazione ai Giochi Olimpici: l’incidente che l’ha costretta al ritiro al Giro d’Italia Donne è un lontano ricordo, il percorso è abbastanza adatto alle sue caratteristiche e c’è quindi la possibilità di sognare un risultato importante. La seconda atleta in gara sarà invece la messicana Yareli Salazar che si è conquistata il posto vincendo il Campionato Nazionale: anche per lei la prova di Tokyo sarà l’obiettivo massimo di tutta la stagione ed è sicuramente molto determinata a mettersi in evidenza.

Ma in Giappone ci sarà anche Maria Novolodskaya che andrà a caccia di una medaglia nel ciclismo su pista al Velodromo di Izu. La giovane russa avrà due opportunità a sua disposizione: il 6 agosto sarà infatti in gara nella Madison e domenica 8 agosto raddoppierà l’impegno nell’Omnium, due discipline in cui vanta già diverse medaglie a livello europeo sia tra le under23 che tra le élite. (Foto di Flaviano Ossola)

Sebastiano Cipriani – Ufficio Stampa A.R. Monex Liv Women’s Pro Cycling Team

Comments are closed.