“Campionato Italiano Junior”: svelata la prova di Darfo Boario Terme (BS)

Pubblicato 26 Giugno 2021 | Strada

Torna a tingersi di tricolore la città di Darfo Boario Terme (Brescia), grazie all’impegno dell’A.S. Boario del presidente Ezio Maffi. Anche nel 2021 la città termale sarà protagonista in campo organizzativo sulla scena nazionale proseguendo nel solco della tradizione che da anni vede importanti eventi ciclistici approdare in Valle Camonica. Presentato oggi alla Terme di Boario l’evento ciclistico che sabato 3 e domenica 4 luglio proporrà i Campionati Italiani Strada per le categorie Juniores maschi e Donne Junior. Appuntamento clou per le giovani promesse del ciclismo azzurro, una due giorni che richiamerà in Valle Camonica migliori atleti di età compresa tra i 17 e i 18 anni della scena nazionale.

Ezio Maffi, presidente del comitato organizzatore, spiega: “La mia filosofia è sempre stata quella che certi obiettivi li raggiungi solo se hai alle spalle una grande squadra e noi siamo una grande squadra. Devo ringraziare tutti i miei collaboratori, i volontari, la Federazione, ma soprattutto l’Amministrazione comunale che è sempre vicina alle nostre iniziative e tutti gli sponsor che ci sostengo, di cui tanti sono vicini a noi fin dalla prima iniziativa fatta nel 2013”. Il ciclismo a Darfo Boario Terme è di casa. Dopo le storiche organizzazioni dei decenni passati, in tempi più recenti, sotto la guida di Ezio Maffi, l’A.S. Boario ha organizzato in sequenza tre edizioni consecutive dei Campionati Italiani Giovanili su strada (2013-2014-2015), i Campionati Italiani di Ciclismo Professionisti, Donne Elite e Donne Junior (2016), i Campionati Europei MTB (2017), i Campionati Italiani di Ciclismo Professionisti e Paraciclismo (2018) e la Due Giorni nella Valle dei Segni (2019).

Durante la conferenza stampa è intervenuto il sindaco di Darfo Boario Terme Ezio Mondini che ha sottolineato: “Eravamo abituati ogni anno ad avere qui a Darfo Boario Terme un evento importante di ciclismo. Lo scorso anno per ovvi motivi siamo stati costretti a fermarci. Quest’anno siamo di nuovo qui e anche grazie al ciclismo viviamo un momento di ottimismo per tutto il nostro territorio e una manifestazione così importante come questa sono sicuro servirà sicuramente per rilanciare anche il turismo di Darfo Boario Terme e di tutta la Valle Camonica anche in termini di economia. Devo ringraziare Ezio Maffi e tutto il suo staff per aver ancora una volta portato il grande ciclismo nella nostra città. Auguro a tutti di vivere due giornate meravigliose”. Sulla stessa linea d’onda l’assessore allo sport di Darfo Boario Terme Katia Bonetti: “L’intesa e la sinergia con l’As Boario sono totali e in questi anni c’è sempre stata una grande collaborazione ed eventi come questi rappresentano un’occasione di rilancio per la nostra città e tutta la nostra Valle Camonica”.
 
Gianni Pozzani, presidente del Comitato Provinciale di Brescia della Federciclismo ha detto: “Abbiamo appoggiato subito l’As Boario in questo progetto, ma i meriti sono della società, di Ezio Maffi e di tutto il suo staff che con grande passione si impegnato ad organizzare gare come tante altre società del nostro territorio che ci rendono una delle province faro a livello nazionale”. Tra gli ospiti intervenuti anche l’assessore all’ecologia e all’ambiente della Comunità Montana di Valle Camonica e sindaco di Gianico Mirco Pendoli, l’assessore allo sport del Comune di Piancogno Orietta Zeziola, il veneto Luca Mozzato, professionista della B&B Hotels, campione italiano Allievi nel 2014 proprio a Darfo Boario Terme ed il campione Evgenij Berzin, vincitore del Giro d’Italia 1994. Le gare del 3-4 luglio saranno trasmesse in diretta streaming su BICITV e TeleBoario.
 
PERCORSO CAMPIONATO ITALIANO STRADA DONNE JUNIOR 2021
 
Domenica 4 luglio, partenza ore 10, arrivo previsto intorno alle ore 12, in Corso Italia. Il percorso del Campionato Italiano Donne Junior misura in totale 80,1 km. Dopo un breve tratto di trasferimento dalla zona di punzonatura a Corso Italia, verrà dato il via ufficiale. Le ragazze dovranno affrontare 4 giri di un circuito che però si differenzierà nel finale. Comune rimane la parte che prevede i passaggi dalle località di Montecchio, Sacca, Esine, l’attraversamento di Piancogno, quindi il bivio di Erbanno dove inizialmente si sale da via Argilla, via Panoramica e via Colture. Segue la breve discesa e la curva a U di Via Zanardelli che concludono la prima tornata in Via Repubblica. Il secondo giro ripete lo stesso percorso. Nel terzo e quarto giro, viene inserita la variante dopo il bivio di Erbanno: anziché proseguire per Via Panoramica, si salirà dal breve ma ripido Muro di Cornaleto, per concludere dopo l’ultima discesa transitando da Via De Gasperi, Via Cadeo, Via Roccole, quindi sotto lo striscione d’arrivo di Corso Italia che incoronerà la nuova campionessa nazionale. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Giorgio Torre – Ufficio Stampa Campionati Italiani Strada Juniores e Donne Junior 2021

Comments are closed.