“Cerrano Bike Land International MTB”: grande festa sui prati di Pineto (TE)

Pubblicato 31 Maggio 2021 | Ciclocross / MTB

In una giornata quasi estiva baciata dal sole, sotto l’occhio attento di numerosi appassionati e vispo di tanti bambini meravigliosamente colpiti dalle gesta dei corridori, si è da poco conclusa l’edizione 2021 della Cerrano Bike Land International, gara di MTB (Cross Country) curata perfettamente nonostante le criticità legate all’emergenza in corso dall’ A.S.D. Cerrano Outdoor, ed iscritta in calendario internazionale per il terzo anno consecutivo, oltre che prova conclusiva del “Circuito Internazionale Italia Bike Cup”, il tutto grazie alla preziosa sinergia venutasi a creare con Italia Bike Cup. Durante la mattinata, protagonisti sono stati i più giovani, e di seguito riportiamo i podi delle varie categorie (in allegato tutte le classifiche ufficiali complete).

Entusiasmante la sifda venutasi a creare negli Esordienti M1, con Carosi Vincenzo del Tuscia Bike cheha completato i due giri previsti andando a vincere in 24’20’. Staccato di soli quattro secondi, Putaggio Jacopo del team Ucla1991 che ha lottato fino all’ultimo metro per la vittoria. Completa il podio Villa Matteo della S.C. Triangoo Lariano a 1′ 10” dal vincitore. Nella classe Esordienti M2, ha trionfato Ettore Fabbro del Jam’s Bke Team Buja che in 21’46” ha regolato Daniele Angelo Ronzoni del GS Borgonuovo (con un distacco di 24”) e Achille Pozzi del team Le Marmotte Loreto, il quale ha completato il proprio sforzo in 22’45”. Fabbro si conferma così ottimo atleta in prospettiva, dopo la vittoria nel 2020 del titolo italiano nella categoria Esordienti M1 ai Campionati Giovanili Italiani di Cross Country in Toscana, proprio davanti ad Achille Pozzi: atleti di cui ne sentiremo parlare in futuro.

Per quanto concerne le ragazze, Marta D’Incecco del team Amici Bici Junior ha trionfato negli Esordienti W1 completando i due giri previsti in 30’26”, seguita a circa 30” da Agnese Calcabrini del Recanati Bike Team e da Alice Marinelli del Superbike Bravi Platforms Team che ha concluso in 31’14”, già decima ai Campionati Italiani di Ciclocross disputatisi a Lecce nel gennaio di quest’anno. Serena Bassignana  facente parte del Rostese Giant ha invece trionfato nella categoria Esordienti W2 in 28’39; seconda Alice Pascucci (terza a Lecce) del Bici Adventure Team a 26” e terza Ilaria Tambosco del Jam’s Bike Team Buja a 1’03”, che continua così a progredire dopo l’ottimo quinto posto agli Italiani.

Giulia Rinaldoni della Polisportiva Morrovallese, dopo il sesto posto agli Italiani di Lecce continua a migliorarsi, imprimendo il proprio sigillo nelle Allieve W1, con il tempo di 24’49”. Anna Pellegrino del Buzzi Unicem Biket Team è giunta seconda con 27” di ritardo mentre Myrto’ Mangiaterra del Recanati Bike Team ha completato il podio in 26’13”. Nelle Allieve W2, ha trionfato Marika Celestino del team Ucla 1991 in 26’14; Sofia Capagni del Race Mountain Folcarelli Team (quinta agli Italiani in Salento) ha concluso invece in 26’38” mentre Giorgia Rengoni del Focus XC Italy Team ha terminato in 28’25”. Venendo agli Allievi M1, Luca Fregata del Focus XC Italy Team ha completato i quattro giri previsti in 43’58” staccando di poco più di 40” Edoardo Bonafini dell’AC F. Bessi Calenzano e Giulio Peruzzo del Loris Bike Pro Team. Ottima la prestazione anche di Ettore Prà bicampione italiano di categoria,  in forza al team Hellas Monteforte, che ha staccato tutti negli Allievi M2 fermando il cronometro a 42’10”; Federico Bartolini dell’A.S.D. Team Siena Bike è giunto secondo con il tempo di 42’57” e Alex Pellucchini dell’ASD GS Avis Gualdo Tadino ha terminato in 42’59” chiudendo così il podio di categoria.

Giungendo agli Junior maschili, che hanno visto al via ben cinquanta partenti, il migliore sulla distanza di sei giri del circuito è risultato il messicano classe 2003 Isaac Del Toro Romero, appartenente all’A.R. Monex MTB Pro Cycling Team, che ha concluso le proprie fatiche in 01 h 02′ 41”, precedendo di 45” Fabio Bassignana dell’ASD Bramati Trinx Factory Team e di 53” David Rinaldoni della Polisportiva Morrovalese. Nella gara riservata alla Donne Junior, l’ha spuntata Noemi Plankensteiner dell’ ASD Bramati Trinx Factory Team che ha preceduto la compagna di squadra Lucia Bramati di 56”. Sul gradino più basso del podio ha terminato Margherita Beatrice Oggero della Elba Bike, con un tempo di 01h 06′ 20” per percorrere i cinque giri prvisti. Nella Elite femminile non vi è stata storia: Eva Lechner dell’ASD Bramati Trinx Factory Team, tre volte campionessa del mondo di staffetta a squadre di cross country nel 2009, 2012 e 2013 e due volte medaglia mondiale individuale di specialità, d’argento nel 2020 e di bronzo nel 2011, si è imposta con una gara in solitaria in 01h 10′ 50” anticipando sul traguardo, dopo sei giri Giada Specia del KTM Protek Elettrosystem, che ha pagato 01′ 27”. Terza Francesca Saccu del KTM Brenta Brakes, con un tempo di 01h 14′ netti, ma è ovviamente da rimarcare la prestazione eccelsa della Lechner.

Grande battaglia nella categoria Elite Maschile, dove in un continuo susseguirsi di sorpassi e controsorpassi, negli ultimi cento metri Gioele Bertolini è riuscito ad averne più di tutti e scattare verso il traguardo, centrando la vittoria con un tempo di  01h 29’40”. Il forte e temuto atleta di Morbegno classe ’95 in forza all’ASD Bramati Trinx Factory Team ha piazzato la zampata finale anticipando Juri Zanotti del KTM Protek Elettrosystem e Mirko Tabacchi, suo compagno di squadra, che ha terminato la propria gara con solo 4” di ritardo, in una gara elettrizzante che meglio non poteva concludere la giornata. Tutte le classifiche sono consultabili al link:: https://www.endu.net/it/events/xco-cerrano-bike-land-international/results Appuntamento all’edizione 2022 di questa straordinaria manifestazione, che come accennato in apertura di comunicato ha registrato un forte numero di presenza sul tracciato e l’apprezzamento di tutti gli addetti ai lavori. Infine, gli aggiornamenti della gara sono disponibili alla pagina Facebook “Cerrano bike land” e sul sito ufficiale della manifestazione www.cerranobikeland.com (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Press Office Cerrano Bike Land International

Comments are closed.