Selle Italia – Guerciotti – Elite: ottime notizie dal “Giro d’Italia Ciclocross”

Pubblicato 2 Novembre 2020 | Ciclocross / MTB

Oggi il team Selle Italia – Guerciotti – Elite ha centrato una fantastica tripletta nella prova di Gallipoli (Lecce) del Giro d’Italia di ciclocross. Filippo Agostinacchio ha trionfato nella gara juniores, firmando la prima vittoria da quando appartiene alla squadra presieduta da Paolo Guerciotti. Jakob Dorigoni ha dominato la gara open maschile, prendendosi una rivincita personale nei confronti della sfortuna dopo la diciassettesima posizione nella precedente prova del Giro, soprattutto dovuta ad un incidente meccanico. A Gallipoli la corsa femminile open s’è risolta con uno sprint tra 2 ragazze griffate Selle Italia – Guerciotti – Elite: prima l’abruzzese Gaia Realini, seconda la toscana Francesca Baroni. Malgrado le tre vittorie in Puglia ora la Selle Italia – Guerciotti – Elite si ritrova una sola leadership in classifica generale. E’ quella di Francesca Baroni, che continua a indossare la maglia rosa nel Giro d’Italia femminile open. Il successo ottenuto oggi non consente a Dorigoni di riconquistare il primato in classifica open: è ancora maglia rosa il bresciano Cominelli. Riguardo l’eccellente Agostinacchio, il fuoristradista della Valle d’Aosta ha iniziato tardi la stagione del cross essendo impegnato a gareggiare e a vincere in mountain bike fino a ottobre inoltrato. Coi 3 trionfi nel Salento i ragazzi della Selle Italia – Guerciotti – Elite hanno onorato la regione di Vito Di Tano, che è il loro direttore sportivo.

Nella stagione è la prima volta che la squadra di Gueciotti ottiene tre vittorie in una sola giornata (nelle scorse stagioni ha provato a vincere 4 corse in un solo giorno). A centrare il primo tris “20-21” ci è riuscita per merito del “valore aggiunto” Agostinacchio, che alla sua seconda competizione di cross dell’inverno 20-21 è riuscito a vincere. “Filippo – precisa Vito Di Tano – era andato forte anche domenica scorsa a Osoppo, però partendo dall’ottava fila; si correva su percorso veloce, rimontare tutte le posizioni e lottare per il successo era impossibile. Qui a Gallipoli è partito in seconda fila e tutto è diventato più facile per lui”. Prima Realini, seconda Baroni; tra le due fanciulle non c’è stata combine: “Hanno fatto una volata vera – garantisce il team manager Alessandro Guerciotti – e la Realini ha dimostrato caparbiamente di essere un buon acquisto”. Dorigoni è tornato a vincere, precedendo Cominelli in volata, tuttavia Di Tano non è felice al 100 %. “Jakob – afferma il direttore sportivo – è stato bravo, però al momento attuale si gioca le vittorie in volata. Non è ancora al top della condizione: se lo fosse vincerebbe per distacco. Un po’ è dovuto anche ai percorsi di oggi e delle recenti prove del Giro d’Italia: troppo veloci, non agevolano uno specialista come lui. Però la stagione crossistica è ancora lunga”. La prossima prova del Giro cross si svolgerà in dicembre. Ora la squadra attende comunicazioni in merito alle convocazioni per i Campionati d’Europa di ciclocross in programma nel prossimo week-end.

GRAN PREMIO MAMMA E PAPA’ GUERCIOTTI – La classica internazionale di ciclocross è in programma domenica 22 novembre all’Idroscalo di Milano. (Foto di Flaviano Ossola) 

Alessandro Brambilla – Ufficio Stampa Selle Italia Guerciotti Elite

Comments are closed.