Coppa del Mondo su Pista: secondo tempo delle Azzurre nell’Inseguimento

Pubblicato 19 Ottobre 2018 | Pista

Nella sessione serale di giovedì 18 ottobre si sono svolte le prime prove della prima prova di Coppa del Mondo Pista, stagione 2018_2019, a Saint-Quentin-en-Yvelines in Francia ed in particolare le qualificazioni dei quartetti dell’inseguimento. Secondo tempo per il quartetto femminile composto da Letizia Paternoster, Elisa Balsamo, Maria Giulia Confalonieri e Marta Cavalli. Le azzurre hanno chiuso in 4’20”892, a 7 decimi dalla Nuova Zelanda. Nel primo turno se la vedranno contro l’Australia (che in qualificazioni ha fatto registrare il terzo tempo) e correranno per l’accesso nella finale oro/argento. Infatti ricordiamo che il regolamento prevede che vanno in finale i paesi vincitori della 3^ e 4^ batteria del primo turno (ovvero la sfida tra i migliori quattro tempi delle qualificazioni), mentre per la finale 3_4 posto entrano i migliori due tempi dei 6 paesi restanti.

Tra gli uomini Liam Bertazzo, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Michele Scartezzini hanno coperto la distanza in 3’56″658 che gli è valso il quinto tempo, mancando di poco la possibilità di lottare per la finale (i primi quattro migliori tempi). Oggi, nel primo turno, se la vedranno con la Russia, ottava nelle qualificazioni. C’è ancora la possibilità di un bronzo. Oggi alle 14 si torna in pista e nella sessione serale le finali, oltre che dell’inseguimento (uomini e donne) anche della corsa a punti e della velocità olimpica (sempre per entrambi i sessi). (Foto di Flaviano Ossola)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.