“Campionati Europei Junior e U23 su Pista”: ancora 3 preziose medaglie per l’Italia

Pubblicato 22 Agosto 2018 | Pista

Sono nove i titoli assegnati oggi a Aigle in occasione dei Campionati Europei Pista Under 23 e Juniores e le Nazionali azzurre riescono a mettersi al collo due titoli e due secondi posti, muovendo il medagliere e portandolo a 8 medaglie: cinque d’oro e tre di argento. Si laureano campioni europei rispettivamente il quartetto femminile dell’inseguimento a squadre juniores e Gloria Scarsi, che nell’Eliminazione Juniores coglie il suo terzo titolo continentale, dopo lo Scratch di ieri e il titolo nell’inseguimento a squadre. Per quanto riguarda l’inseguimento a squadre, si tratta di una conferma per certi versi annunciata. Da tre anni il trenino juniores domina i Campionati del mondo e continentali. Anche in questo torneo non ha mai dato segno di cedimenti. Silvia Zanardi, Sofia Collinelli, Camilla Alessio e Gloria Scarsi si sbarazzano in finale della Russia abbastanza nettamente. Dino Salvoldi lascia fuori Vittoria Guazzini, impegnata con il quartetto U23 ma anche per dimostrare la bontà di un gruppo che non dipende da una sola atleta. Gloria Scarsi si candida a raccogliere, almeno per numero di titoli conquistati, l’eredità di Letizia Paternoster, che lo scorso anno agli Europei mise in mostra una “collana” di ben cinque medaglie d’oro. Gloria è ferma a tre titoli, in due giorni di gara.

Di notevole valore tecnico è la medaglia d’argento dal quartetto dell’inseguimento maschile juniores che compie un grande salto rispetto agli anni passati. Samuele Manfredi, Alessio Bonelli, Davide Boscaro e Tommaso Nencini non riescono a superare la Polonia in finale, ma mettono al collo una medaglia che non sfigura e muove il medagliere anche per il settore maschile. Da salutare con favore l’argento di Martina Fidanza, Miriam Vece e Gloria Manzoni nel Team Sprint U23 anche se giunto al termine di un torneo che pone qualche dubbio sulla disciplina: solo tre formazioni al via! Nonostante questo bisogna rilevare che il settore della velocità cresce con costanza, grazie al lavoro dello staff della Nazionale e soprattutto alla dedizione di queste ragazze che si impegnano durante tutto l’anno. In finale le azzurre sono state battute dalla Polonia.

Dei nove titoli in palio, oltre ai quattro che hanno visto protagonisti gli azzurri, da ricordare anche lo Scratch U23 uomini e donne, con i titoli al britannico Walls e alla olandese Van Haaften, Rachele Barbieri sesta; il Km juniores, successo del ceco Stastny; l’Eliminazione juniores con la vittoria del belga Fretin. La Francia vince il Team Sprint U23 uomini. Domani si ricomincia con altri 6 titoli in palio, tra cui l’inseguimento a squadre U23 nel quale Martina Alzini, Letizia Paternoster, Vittoria Guazzini, e Elisa Balsamo hanno ottenuto il miglior tempo, mentre Davide Plebani, Giulio Masotto, Carloalberto Giordani e Stefano Moro il quarto. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE JUNIORES:
1° ROUND
– ITALIA (Zanardi Silvia, Collinelli Sofia, Alessio Camilla, Scarsi Gloria) – POLONIA (Majewska Oliwia, Kowalska Julia, Polak Wiktoria, Kierat Wiktoria)
– RUSSIA (Minasian Karine, Gareeva Aigul ,Miliaeva Mariia, Malkova Daria) 4’37”308 – GERMANIA (Bauernfeind Ricarda, Smekal Finja , Stern Friederike, Reissner Lena Charlotte) 4’39”831
FINALE 1-2
1) ITALIA (Zanardi Silvia, Collinelli Sofia, Catarzi Giorgia, Scarsi Gloria) 4’30’397
2) RUSSIA (Minasian Karine, Gareeva Aigul ,Miliaeva Mariia, Malkova Daria) 4’33”208
FINALE 3-4
3) GERMANIA (Bauernfeind Ricarda, Smekal Finja , Stern Friederike, Reissner Lena Charlotte) 4’40”329
4) POLONIA (Majewska Oliwia, Kowalska Julia, Polak Wiktoria, Kierat Wiktoria) 4’45”900
Quartettouominijrsargento 22Agosto

QUALIFICAZIONI INSEGUIMENTO A SQUADRE DONNE U23:
1) ITALIA (Alzini Martina, Paternoster Letizia, Guazzini Vittoria, Balsamo Elisa) 4:24.586
2) GRAN BRETAGNA (Barker Megan, Holl Jenny, Roberts Jessica, Raybould Rebecca) 4:27.708
3) GERMANIA (Sussemilch Laura, Teutenberg Lea, Lin Brausse Franziska, Ebert Michaela) 4:36.947
4) BIELORUSSIA (Dzedzikava Anastasiya, Salauyeva Aksana, Tserah Hanna, Savenka Karalina) 4:38.866
5) POLONIA (Graczewska Monika, Lipiejko Karolina, Pikulik Wiktoria, Lach Marta) 4:41.147
6) UCRAINA (Kliachina Oksana, Fedotova Ksenii, Alieksieieva Viktoriia, Biryukova Julia) 4:41.256

SCRATCH DONNE U23:
1) Van Haaften Kirstie Ned
2) Raybould Rebecca Gbr
3) Martins Maria Por
4) Medvedova Tereza Svk
5) Seitz Aline Sui -1
6) Barbieri Rachele Ita -1
7) Fortin Valentine Fra -1
8) Baleisyte Olivija Ltu -1
9) Fedotova Kseniia Ukr -1
10) Tserah Hanna Blr -1
11) Graczewska Monika Pol -1
12) Rostovtzeva Maria Rus -1
13) Ferreres Navarro Isabel Spain -1
14) Kohoutkova Katerina Cze Czech Rep. -1
15) Steffen Hannah Ger -1
16) Collins Autumn Irl -1

ELIMINAZIONE DONNE JUNIORES:
1) Scarsi Gloria (Ita)
2) Bossuyt Shari (Bel)
3) Jaskulska Marta (Pol)
4) Sevcikova Petra (Cze)
5) Maioz Mujika Izarne (Spa)
6) Kolesava Anastasiya (Blr)
7) Minasian Karine (Rus)
8) Homer Gabriella (Irl)
9) Van Rooijen Eline (Ola)
10) Smekal Finja (Ger)
11) Liodaki Sofia (Gre)
12) Zuperkaite Erika (Ltu)
13) Machalkova Petra (Svk)
14) Nigul Mathilde (Est)

VELOCITÀ A SQUADRE DONNE U23:
FINALE 1-2
1) POLONIA (Jagodzinska Julita, Karwacka Marlena)
2) Italia (Vece Miriam, Fidanza Martina)
3) Gran Bretagna (Tanner Millicent, Hilleard Georg)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.