Team Wilier – Breganze: tutto pronto per i Campionati Italiani Giovanili

Pubblicato 5 Luglio 2018 | Strada

È per il terzo anno consecutivo che, sabato 7 Luglio, Comano Terme (Tn) sarà la cornice per la prova valide per l’assegnazione del titolo di campionessa italiana per la categoria esordienti primo anno, secondo anno ed allieve. Per quanto riguarda le due prove per le ragazze esordienti il percorso prevede, dopo un breve trasferimento fino a Dasindo, un circuito vallonato di 6,6 chilometri da ripetere cinque volte, nella zona della Lomasona. Indi dopo un tratto di raccordo si giunge al circuito finale di Ponte Arche di 6 chilometri e che presenta un’impegnativa salita di circa 2000 metri con pendenze costanti tra il 4 e il 7%. Dopo una discesa piuttosto tecnica si giungerà all’arrivo a Comano Terme, per un totale di 42 chilometri.

Commenta Andrea Crivellaro: “Arriviamo a questo appuntamento con un ottimo stato di forma e soprattutto consapevoli delle nostre capacità e di quello che possiamo fare. Nelle ultime domeniche le ragazze si sono comportate molto bene in gara, hanno potuto misurarsi con le loro avversarie e hanno fatto tesoro delle loro esperienze in tutte le tipologie di percorso. Mi aspetto una buona performance sia da parte delle sei ragazze al primo anno, sia dalle tre veterane al secondo. Sono certo che, se correranno con la grinta e la determinazione che hanno già saputo mettere in campo in diverse occasioni, sapranno togliersi tutte la giusta soddisfazione ed un ottimo piazzamento.”

Percorso ed impostazione diversa per le ragazze allieve, che prenderanno il via nel pomeriggio. Dopo lo stesso tratto di trasferimento, percorreranno anche loro i primi cinque giri nella Lomasona. Il loro tratto di raccordo tuttavia (che presenta una significativa salita di circa 2,5 chilometri tra la Piana del Lomaso, Fiavé e il Bleggio) porterà ad un circuito finale di 6 chilometri, da ripetere due volte, con un’imponente salita di circa 1000 metri. Indi, dopo la discesa, la strada si immetterà sull’ultimo chilometro che porta all’arrivo a Comano a conclusione dei 58 chilometri di gara.

Le parole di Andrea Dissegna: “Quest’anno i regolamenti per le ragazze allieve sono cambiati e, purtroppo, non potremo schierare tutte le nostre portacolori al via. Ogni regione potrà infatti presentare un numero limitato di atlete e, per il Veneto, il nostro comitato ha deciso di nominare ben quattro ragazze breganzesi: Alice Capasso, alla quale di diritto spetta un posto avendo vinto proprio domenica scorsa il titolo regionale, Arianna Daldin, Erika Cremasco, ancora fresca dei successi su pista, e Sara Dalla Valle.” E continua: “Mi dispiace molto per Clara Calsamiglia e Beatrice Trento, che durante tutto l’anno hanno saputo dare il loro meglio e si sono sapute mettere in luce in diversi appuntamenti. Sono comunque convinto che questo sarà per loro motivo per condurre una seconda parte di stagione ancora più brillante, ma sono soprattutto convinto che le quattro ragazze in gara sapranno portare a termine uno splendido campionato, onorando al meglio la maglia che avranno l’onore di indossare.” (Foto di Flaviano Ossola)

Sara Pillon – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.