Astana Women’s Team: Sofia Bertizzolo miglior giovane al “Giro Rosa U.C.I. WWT”

Pubblicato 15 Luglio 2018 | Strada

Alla fine Sofia Bertizzolo ce l’ha fatta: al termine di dieci giorni di dura battaglia, la 20enne dell’Astana Women’s Team ha concluso il Giro Rosa 2018 vincendo la maglia bianca della classifica riservata alle giovani. Bertizzolo era alla sua terza partecipazione nella gara a tappe più prestigiosa del calendario e l’obiettivo era proprio quello di lottare per la classifica Under 23: obiettivo raggiunto e risultato che conferma l’ottima stagione di questa atleta di grande potenziale che nei primi mesi dell’anno si era già messa in evidenza conquistando la maglia azzurra di leader della classifica giovani dell’UCI Women’s World Tour; in questo 2018 nessuna atleta dell’età di Sofia Bertizzolo è riuscita a mostrare la sua stessa regolarità ad alti livelli e questo Giro Rosa è stata un’altra testimonianza.

Nei primi giorni di gara Sofia si è concentrata soprattutto sul restare lontano dai problemi e di evitare di perdere terreno per i vari frazionamenti del plotone, anche grazie al supporto delle compagne di squadra dell’Astana Women’s Team che, dalla prima all’ultima, hanno dato tutto quello che avevano per aiutarla. Al termine della quinta tappa con arrivo ad Omegna, Sofia Bertizzolo ha conquistato per la prima volta la maglia bianca che poi ha difeso fino a Cividale del Friuli dove oggi si è conclusa la corsa: alcuni giorni ha perso qualcosa, altri ha riguadagnato e alla fine ha terminato il Giro in 21esima posizione assoluta con 4’15” di vantaggio sulla seconda miglior giovane della corsa.

«Come già avevo detto ad Omegna quando ho indossato per la prima volta la maglia bianca – racconta Sofia Bertizzolo – questo è stato davvero un risultato di squadra: senza tutto questo supporto non sarebbe stato possibile vincere la classifica delle giovani. Voglio ringraziare tutti gli amici, i parenti ed i semplici tifosi che mi sono venuti a sostenere nella tappa di Breganze, poi ovviamente tutto lo staff tecnico, il nostro direttore sportivo Stefano Franco e soprattutto tutte le mie compagne: le voglio citare per nome e cognome perché se lo meritano, Martina Alzini, Sofia Beggin, Liliana Moreno, Natalya Saifutdinova, Lara Vieceli e anche Carolina Rodríguez che ci ha dovuto lasciare presto per un infortunio ma il suo sostegno non ci è mancato».

Anche il direttore sportivo Stefano Franco non ha potuto che elogiare il grande operato dell’Astana Women’s Team: «Sono davvero onorato di aver potuto guidare queste atlete in questo Giro Rosa: sono state fantastiche, abbiamo corso per dieci giorni da grande squadra. Eravamo partiti con l’obiettivo di vincere la maglia bianca e non potevamo nasconderci più di tanto visto che avevamo già la maglia di miglior giovane del Women’s World Tour: sapevamo che non sarebbe stato facile e siamo davvero contentissimi per ciò che siamo riusciti a fare». (Foto di Flaviano Ossola)

Press Office Sebastiano Cipriani

Comments are closed.