“U.C.I. Junior Series XCO” a Graenichen: l’azzurra Giada Specia sfiora il podio

Pubblicato 5 Giugno 2018 | Ciclocross / MTB

La quinta prova degli XCO Junior Series di Graenichen in Svizzera regala poche soddisfazioni agli azzurrini di Mirko Celestino, che tornano dalla trasferta con il quarto posto di Giada Specia quale miglior risultato tra le donne e il 13° di Simone Avondetto tra gli uomini. Giornata difficile per i nostri uomini, che non sono riusciti ad andare oltre alla 13ª posizione. Partito bene, Filippo Fontana con l’andare dei giri ha accusato stanchezza e perso molte posizioni concludendo la sua gara nelle retrovie (34°). Buona invece la rimonta di Simone Avondetto e Zaccaria Toccoli che però non riescono ad entrare nei top 10, chiudendo rispettivamente al 13° e 15° posto. Da segnalare il ritiro, al primo giro, di Vittone, con dolori al polso destro per la caduta sabato, durante la ricognizione percorso. Giornata nera anche per Huez, mentre Colombo si è dovuto ritirare per una foratura all’ultimo giro, quando oramai fuori dai giochi. Successo dello svizzero Alexandre Balmer, davanti al francese Pierre Chabaud e all’olandese Tim Van Duke.

Molto meglio le ragazze. Giada Specia è partita benissimo e si è attestata attorno alla quinta posizione. Dopo una piccola crisi, a metà gara, si è ripresa ed ha iniziato a guadagnare terreno, passando in 4ª posizione e concludendo in netta rimonta sulla terza. Brava anche Letizia Motalli, al suo primo anno Junior, non partita bene ma autrice di una rimonta fino al 18º posto. Nell’ultimo giro ha pagato un po’ di stanchezza e ha perso due posizioni, per chiudere al 20° posto. affermazione per l’austriaca, campionessa del mondo in carica, Laura Stigger, davanti alla tedesca Franziska Koch alla francese Isaure Medde. “Mi aspettavo chiaramente di più dalla categoria maschile – ha detto alla fine Mirko Celestino – ma il primo caldo e un percorso tosto hanno evidentemente fatto soffrire i ragazzi in maniera determinante. Il gruppo è buono e i ragazzi sono uniti e sereni, l’importante è rialzarsi e preparare al meglio il prossimo obiettivo a Pineto per gli Internazionali d’Italia.” (Foto tratta dal sito ufficiale della F.C.I. – www.federciclismo.it)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.