“Grand Prix of Moscow” Pista: ancora gioie per Balsamo e Paternoster

Pubblicato 2 Giugno 2018 | Pista

C’era da aspettarselo. L’Italia della pista segna e infiamma sempre di più. Dopo il già ricco bottino azzurro conquistato nelle prime due giornate di gara del GP di Mosca: due ori di Letizia Paternoster (eliminazione) e di Elisa Balsamo (omnium), due argenti di Francesco Lamon e Letizia Paternoster nella corsa a punti (uomini e donne), oltre al bronzo della frizzante Paternoster nell’omnium, nella giornata conclusiva, arrivano altri due splendidi podi. A regalarli sono le coppie azzurre Michele Scartezzini-Francesco Lamon ed Elisa Balsamo-Letizia Paternoster nel madison (uomini e donne).

Che spettacolo! La coppia Scartezzini-Lamon non si piega alla coppia Karaliok-Shemetau e con cinque sprint a segno oltre ai punti accumulati nelle altre volate, gli azzurri vincono il gradino più alto del podio con 48 punti contro i 43 della coppia diretta avversaria. Merito anche alle azzurre del CT Salvoldi che, sull’anello di Mosca, aprono subito il gas e vincono sei delle dodici volate in programma centrando un 44 di punteggio contro i 31 della coppia Klimova-Averina. Per i CT Villa e Salvoldi delle soddisfazioni che mettono in evidenza il buono stato di tutta la Nazionale Pista. (Foto di Flaviano Ossola)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.