Valcar – PBM: Marta Cavalli vince la gara di casa. Ora le “Classiche delle Ardenne”

Pubblicato 9 Aprile 2018 | Strada

Giornata trionfale per l’elite Marta Cavalli che, supportata da un lavoro di squadra incredibile, domina e vince il Trofeo Ernesto Cavalli Camicie, la gara open organizzata da papà Alberto a San Bassano (CR). Questa classica di primavera è stata dominata dal primo all’ultimo Km dalle ragazze Valcar-PBM dirette da Davide Arzeni. Neanche il tempo di incominciare e le blu fucsia aprono un “ventaglio” sfruttando quel poco di vento che c’era alla partenza. Una mossa azzeccatissima. In fuga vanno 15 atlete e ben 6 sono della Valcar-PBM. Oltre a Marta Cavalli ci sono le elite Chiara Consonni, Dalia Muccioli, Silvia Pollicini e Chiara Zanettin oltre alla junior Gloria Scarsi. Il vantaggio lievita ad un minuto e il gruppo non riesce a reagire. Così nell’ultimo dei sei giri previsti di un circuito completamente pianeggiante, si innesca l’azione decisiva. Dalle battistrada si sgancia un terzetto composto da Marta Cavalli, Elena Pirrone e Carmela Cipriani. Dietro le compagne di squadra di Marta Cavalli fanno un lavoro da stopper encomiabile, tanto che la spinta propulsiva della fuga si esaurisce e il gruppetto viene esaurito. Davanti invece le tre impostato un ritmo forsennato (la media gara sarà oltre i 40 Km/) e arrivano al traguardo. La volata ristretta è appassionante: la due volte campionessa mondiale junior Elena Pirrone lancia lo sprint, Marta Cavalli la segue e negli ultimi 150 metri fa esplodere tutta la sua potenza e va a vincere a braccia alzate.

“Sapevamo che potevamo osare un po’ di più visto il basso chilometraggio” commenta Marta Cavalli a fine gara “al primo giro abbiamo aperto un piccolo ventaglio e siamo andate in fuga. Abbiamo tirato quasi sempre noi perché essendo in una così grande superiorità numerica, era nostro compito farlo. Poi a un giro dalla fine, abbiamo provato a spaccare il gruppo perché la collaborazione non c’era tra tutte le atlete e dopo un paio di tentativi delle mie compagne è partita Elena Pirrone. Io l’ho seguita e poi si è accodata anche Carmela Cipriani, e siamo andate regolari fino all’arrivo. In volata sapevo di potermela giocare ed è andata bene”. Ora per le ragazze dirette da Davide Arzeni si ritorna in Belgio con le classiche delle Ardenne: mercoledì 11 aprile ci sarà a Freccia del Brabante, domenica 15 aprile l’Amstel Gold Race per poi proseguire con la Freccia Vallone del 18 aprile, l’EPZ Omloop van Borsele del 21 aprile prima della durissima Liegi – Bastogne – Liegi del 22 aprile.

Il Trofeo Ernesto Cavalli Camicie prevedeva non soltanto una, ma addirittura tre competizioni. Infatti oltre alla gara open vinta da Marta Cavalli (con il quarto posto tra le junior di Gloria Scarsi), ci sono statele due competizioni riservate alle donne esordienti (13-14 anni) e donne allieve (15-16 anni). Anche dal settore giovanile sono arrivate soddisfazioni, perché oltre al 5°posto di Rebecca Locatelli tra le allieve, le “piccole” esordienti si sono scatenate mandando due atlete sul podio. Infatti Stella Greco ha conquistato il suo miglior piazzamento personale di sempre cogliendo il secondo posto e legittimando il titolo regionale lombardo conquistato lo scorso anno, mentre la 1° anno Marta Pavesi ha concluso in terza posizione. Da segnalare infine anche il nono posto raccolto da Camilla Locatelli. (Foto di Flaviano Ossola)

Valerio Villa – Ufficio Stampa Valcar PBM

Comments are closed.