Team Wilier – Breganze: il bilancio finale delle gare di Pasquetta

Pubblicato 4 Aprile 2018 | Strada

La giornata di Pasquetta si è conclusa per il Team Wilier – Breganze con un bilancio positivo, ma che lascia anche un po’ l’amaro in bocca. La formazione di Davide Casarotto, al 10° Memorial Diego e Stefano Trovò, si è presentata ridotta a sole tre partecipanti in un gruppo di 160 partenti. La gara, riservata alla categoria open, è stata caratterizzata dagli alti ritmi imposti dai maggiori team elite, che hanno fortemente selezionato e frazionato il gruppo fin dalle prime battute. Ad una trentina di chilometri dall’arrivo, tuttavia, al comando si è formato un drappello di otto unità, delle quali sette elite ed una sola juniores, la toscana Gemma Sernissi. L’azione si è rivelata decisiva nell’esito della gara e a Schiavonia trionfa l’elite Jaretina Katja (Team Servetto), con due minuti e mezzo di vantaggio sul gruppo, che in una volata a ranghi compatti vede imporsi Martina Fidanza (Eurotarget Bianchi). Giorgia Bariani conclude settima di categoria, cogliendo il suo primo piazzamento stagionale.

Nella mattinata invece le due prove riservate alle nostre atlete più giovani si sono concluse con due esiti diversi. La gara delle esordienti ha visto una prova alquanto sfortunata per le atlete breganzesi: le numerose cadute e il percorso particolarmente tecnico hanno selezionato il gruppo e, delle più di 140 atlete partenti, meno della metà hanno tagliato il traguardo. Con un breve margine di distacco sul gruppo ha la meglio un’azione da lontano di quattro atlete, a 13 secondi dalle quali giunge il gruppo delle immediate inseguitrici, tra cui anche due delle nostre portacolori. La gara delle allieve invece si è conclusa con una volata a ranghi compatti, dopo una prova che vede una media dei 36 km/h nonostante l’alta tecnicità del percorso. Le atlete di Andrea Disegna hanno saputo brillare con una performance degna di nota, spesso in prima fila. All’arrivo Erika Cremasco conclude tra le prime venti, a ridosso delle ruote più veloci.

Anche al 6° Trofeo Città di San Martino di Lupari la formazione al completo di Manuel Bortolotto ha svolto una prova caratterizzata da altissimi ritmi imposti fin dai primi chilometri: la media complessiva infatti conta 46 km/h. La prova è stata caratterizzata da un’azione di otto atleti che ha mantenuto un discreto margine di vantaggio per diverse tornate, ma all’arrivo il gruppo si è presentato compatto. “Siamo molto contenti di questa performance perché, anche se in classifica non è giunto un risultato notevole, abbiamo cominciato a dimostrare di esserci anche noi, accanto ai team con più esperienza e di maggior rilievo. I ragazzi stanno imparando come muoversi e come organizzarsi: se continueremo a migliorare così le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.” (Foto di Flaviano Ossola)

Sara Pillon – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.