“Memorial Trovo'” a Schiavonia d’Este (PD): successi di Patuelli e Ciabocco

Pubblicato 2 Aprile 2018 | Strada

Una bella giornata di sole ha accolto le più di 400 atlete al via della giornata rosa a Schiavonia d’Este, dove si son corse le tre gare valide per il 10° Memorial Diego e Stefano Trovò (organizzazione a cura del Velo Club Ivo Masola e Gabriele Sella). Fin dal mattino la nuova formula a criterium per le categorie giovanili ha movimentato le gare, che sul circuito pianeggiante ma ricco di curve e rilanci, ha visto attacchi e contro attacchi entusiasmanti. Ampia sintesi delle gare mercoledì alle ore 20 su Canale Italia 84 (digitale terrestre) durate la trasmissione sportiva Scratch. Fotogallery completa su www.trevisomtb.it

LA GARA ESORDIENTI

La prima prova dedicata alle esordienti ha visto grande protagonista l’atleta della Valcar PBM Stella Greco, all’attacco in più occasioni, ma è solo nel finale che è riuscito a staccarsi un gruppetto che si è giocato allo sprint la vittoria di giornata. E’ Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) ad imporsi sulle compagne di fuga con Martina Sanfilippo seconda, Federica Venturelli terza e Francesca Pellegrini quarta. La volata del gruppo, per il 5° posto è all’appannaggio di Elisa De Vallier. La Ciabocco, dopo una straordinaria stagione nel ciclocross ha dichiarato: “Il ciclocross mi ha aiutato ad essere pimpante in queste prime gare su strada, oggi siamo riuscite ad andarcene all’ultimo giro su un percorso tutt’altro che semplice.”

ORDINE D’ARRIVO ESORDENTI:
1) Ciabocco Eleonora (Team di Federico Pink) Km 26,400 in 46’34” alla media di 34,016 Km/h
2) Sanfilippo Martina (Rodman Pink Power) 00:01
3) Venturelli Federica (GS Cicli Fiorin)
4) Pellegrini Francesca (Valcar – PBM) 00:03
5) De Vallier Elisa (GS Top Girls – Fassa Bortolo) 00:13
6) Raimondi Giulia (V02 Team Pink)
7) Cornale Caterina (Ciclismo Insieme)
8) Colombaccio Martina (Pol. San Marinese)
9) Locatelli Camilla (Valcar – PBM)
10) Greco Stella (Valcar – PBM)

LA GARA ALLIEVE

Anche la gara dedicata alle donne allieve è stata tutt’altro che monotona. Ad animare buona parte dei 50 km ci ha pensato Lucrezia Noemi Eremita (Team Di Federico Blue) che in solitaria ha pedalato per ben 40 km (max vantaggio 20 secondi) prima di essere ripresa dal gruppo a meno di 5 km dall’arrivo. In una volata a ranghi compatti ha primeggiato Alessia Patuelli (Re artù Factory Team) su Eleonora Gasparrini e Greta Bonazzoli. Così Alessia Patuelli: “Sono molto contenta di questa vittoria, visto che fino all’ultimo giro pensavo di lottare per il secondo posto. Abbiamo fatto un ottimo lavoro di squadra per portarmi al meglio allo sprint, devo ringraziare davvero le mie compagne. Il nuovo tracciato? Mi piace, è più corto ma molto spettacolare.” (Foto Billiani)

ORDINE D’ARRIVO ALLIEVE:
1) Patuelli Alessia (Re Artù Factory Team) Km 49,500 in 1h20’57” alla media di 36,689 Km/h
2) Gasparrini Eleonora (Rodman Pink Power)
3) Bonazzoli Greta (V02 Team Pink)
4) Tebaldi Greta (Eurotarget – Bianchi – Vitasana)
5) Tonelli Elisa (Team Femminile Trentino)
6) Fiscarelli Ylenia (GS Cicli Fiorin)
7) Michieletto Vanessa (CS Libertas – Scorzè)
8) Bortolotti Silvia (V02 Team Pink)
9) Truc Sylvie (Racconigi Cycling Team)
10) Locatelli Rebecca (Valcar – PBM)

Dott.ssa Ilenia Lazzaro – Ufficio Stampa

Comments are closed.