Team Wilier – Breganze: esordio sfortunato al “Trofeo Da Moreno” di Cittiglio (VA)

Pubblicato 19 Marzo 2018 | Strada

Il sole si certo non ha baciato nessuno questa domenica e a farne le spese sono state le nostre formazioni, maschile e femminile. La selezione di Davide Casarotto al 6° Trofeo Da Moreno, Piccolo Trofeo Binda di Cittiglio (Va), ha visto fin dal chilometro zero strade bagnate e pioggia costante.La gara, che misurava complessivamente 70 chilometri, è stata resa ancora più impegnativa dalle frequenti cadute, che hanno fortemente selezionato e frazionato il gruppo.

Nonostante ciò le nostre ragazze hanno saputo condurre un’ottima performance, difendendosi su ogni terreno.Le atlete straniere hanno dominato la corsa, imponendo il loro ritmo fin dal tratto di trasferimento. All’arrivo giungono infatti in solitaria due rappresentanti delle formazioni nazionali inglese e francese, con un notevole margine di vantaggio sul gruppo che vede prevalere in una volata a ranghi ristretti la toscana Vittoria Guazzini. Commenta Casarotto: “Purtroppo la fortuna oggi non è stata dalla nostra parte. Giorgia Bariani ha condotto una gara splendida e ha dimostrato di avere un’eccellente stato di forma. Penalizzata da un guasto meccanico ai piedi della salita finale di Orino, è stata comunque lucida e abile nel rimontare fino a raggiungere la testa del gruppo al GPM. È stata però vittima anche di una caduta in discesa, che l’ha definitivamente messa fuori dai giochi. Gaia Masetti invece ha sofferto decisamente il gran freddo di giornata, ma nonostante ciò ha comunque tagliato la linea del traguardo nel se condo gruppo di inseguitrici. Sono molto soddisfatto anche della performance di Marina Guadagnin, che fino all’ultimo giro è rimasta nel gruppo delle migliori.” Conclude infine: “Giornate come queste capitano. La nostra forza sta ne l trarne sempre il positivo e la voglia di riscattarsi, accogliendola come esperienza nel nostro bagaglio.”

Diversa invece è stata la sorte della formazione maschile di Manuel Bortolotto, che oggi a Silvelle di Cordignano (Tv) ha dovuto fare i conti con un freddo vento tipicamente invernale. A presentarsi alla partenza dei cento chilometri del 56° Giro delle Conche sono quasi duecento atleti. La selezione fin dalle prime battute è stata molto forte, tanto che a giungere al traguardo sono solo una cinquantina di atleti, con una media superiore ai 40km/h. A seguito dei sei battistrada, che hanno compiuto gli ultimi trenta chilometri con un decisivo margine di vantaggio, giunge a ranghi compatti il gruppo degli inseguitori, dove sono presenti tre dei nostri portacolori al primo anno di categoria. “Dire che siamo soddisfatti è poco -commenta Bortolotto-. Questo debutto, a tutti i livelli, è stato decisamente impegnativo per condizioni climatiche, percorso e livello degli avversari. Non sapevamo sinceramente cosa aspettarci e il fatto che su così pochi arrivati tre dei nostri atleti abbiano saputo concludere una corsa del genere ci dà molta fiducia sui prossimi appuntamenti e soprattutto sul nostro margine di miglioramento.” (Foto di Flaviano Ossola)

Sara Pillon – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.