Conceria Zabri – Fanini: moda, ciclismo e nuovo impegno a Schiavonia d’Este (PD)

Pubblicato 29 Marzo 2018 | Strada

Una giovane ciclista prestata alla moda o una ragazza appassionata delle due ruote che “da grande” vorrebbe fare la modella… E’ curiosa la storia della giovanissima Claudia Meucci, diciannovenne, fiorentina, amante del ciclismo che non disdegna servizi fotografici e sfilate di moda; il tutto in mezzo agli studi. “Vado in bici da quando avevo 5 anni – ha sottolineato Claudia – e il ciclismo mi è entrato subito nel sangue. Da quando ho imboccato la strada del professionismo, considerando anche che devo finire il liceo scientifico, mi rimane veramente poco tempo da dedicare alle passerelle; quelle, al momento, le considero un divertimento”. E allora ecco che tutte le attenzioni tornano immediatamente sul primo amore; su quella disciplina sportiva capace allo stesso tempo di ammaliarti e di sfinirti dalla fatica. “Voglio arrivare alle prime gare a tappe in forma – ha concluso Claudia – mi piacerebbe raggiungere quanto prima un buon livello così da essere utile alla squadra”.

E la sua squadra si chiama “Conceria Zabri – Fanini”, una formazione frizzante e battagliera che si appresta ad affrontare i primi importanti impegni stagionali dopo aver già ottenuto due piazzamenti importanti con Cipriani e Franchi a Montignoso di Massa. A questo proposito nel giorno di Pasquetta (lunedì prossimo) la formazione del general manager Manuel Fanini prenderà il via alla corsa “open” in programma a Schiavonia d’Este (Padova). Le convocate sono, oltre alla Meucci, Carmela Cipriani, Daniela Magnetto Allietta, Marzia Salton Basei, Isabella Strizzi, Elena Franchi, Sofia Cilenti, Maria Benedetta Palumbo, Manuela De Iuliis, Elisa Ronchetti e Martina Cozzari; l’unica indisponibile per infortunio è Virginia D’Angelo. (Foto di Flaviano Ossola)

Maurizio Tintori – Ufficio Stampa Conceria Zabri

Comments are closed.