Team Wilier – Breganze: la parola ai DS pronti a vivere un’altra grande stagione

Pubblicato 27 Gennaio 2018 | Strada

Febbraio è già alle porte, ma per le due formazioni al vertice del Team Wilier – Breganze il nuovo calendario è ancora parzialmente un punto di domanda. Sfortunatamente manca ancora un calendario ufficiale e delle date per alcuni importanti appuntamenti, ma questo non è un fattore limitante per la squadra breganzese di patron Zattera. Dall’ammiraglia femminile commenta infatti l’ex professionista Davide Casarotto: “Come ogni anno ci stiamo preparando per affrontare al meglio la stagione, che ormai vediamo dietro l’angolo. Prenderemo sicuramente parte a tutto il calendario italiano open-junior, cercando di essere già competitivi dalla prima gara, che si disputerà a Cittiglio (Va) e che fa parte anche del circuito di gare internazionali riservata alla categoria giovanile. Uno degli appuntamenti più interessanti sarà il Giro di Campania in Rosa, ad Aprile, dove già l’anno scorso abbiamo saputo essere protagonisti nella tappa più impegnativa, occupando tutto il podio. Naturalmente un nostro occhio di riguardo va anche alla nostra gara di casa, il Trofeo Franco Basso.”

E poi aggiunge, guardando più lontano: “I campionati italiani sono sempre l’obiettivo stagionale, anche se non hanno ancora data certa. In particolare, nella prova di cronometro, ci aspettiamo tutti un’ottima performance di Giorgia Bariani, che già l’anno scorso negli ultimi appuntamenti stagionali ha saputo ben piazzarsi, conquistando anche il titolo regionale di specialità. Abbiamo fatto richiesta inoltre per poter partecipare ad alcune gare all’estero durante il periodo estivo, come abbiamo avuto il piacere e l’onore di poter fare gli scorsi anni prima in Germania e poi in Olanda. La nostra idea rimane quella di permettere alle ragazze di fare esperienza anche al di fuori dal territorio italiano, arricchendo il loro bagaglio personale.” Ed infine: “La nostra speranza è che alcune delle nostre ragazze possano meritarsi la convocazione in nazionale per gli eventi di maggior rilievo. Naturalmente questo dipenderà dai loro risultati, ma sono convinto che alcune di loro abbiano talento sufficiente per meritarsi di vestire la maglia azzurra.”

Pensieri diversi sono invece quelli di Manuel Bortolotto, diesse della neoformazione maschile. Più attento a quello che sta succedendo in questi primissimi passi, commenta con entusiasmo: “In questo mese di gennaio abbiamo concluso la preparazione in palestra, alla quale si sono aggiunte anche delle uscite fuoristrada nei weekend. Sicuramente è una parentesi chiusa positivamente, dato che si è già costruito un buon gruppo affiatato in veramente poco tempo. Da qualche settimana i ragazzi hanno ricominciato a pedalare con la nuovissima attrezzatura concessaci e il morale è alto, anche più di ogni nostra speranza iniziale.” Nel futuro Bortolotto non vede che miglioramenti, e infatti aggiunge: “Abbiamo la fortuna di avere un gruppo di atleti che, anche se è completamente nuovo, non vede l’ora di poter misurare le proprie forze in campo e di poter esordire nelle prime gare, che verosimilmente inizieranno nella seconda metà di Marzo.” (Foto di Flaviano Ossola)

Sara Pillon – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.