Coppa del Mondo su Pista: i risultati della seconda giornata di gare a Milton

Pubblicato 3 Dicembre 2017 | Pista

La caccia degli azzurri ai punti validi per le qualificazioni ai mondiali e alle olimpiadi è proseguita nella seconda giornata di Coppa del Mondo a Milton, in Canada. Il bottino più fruttuoso è stato colto da Rachele Barbieri, quinta nella classifica finale dell’omnium vinto dalla sorprendente giapponese Yumi Kajihara , capace di imporsi in tutte e quattro le prove della specialità olimpica per concludere al primo posto con 164 punti. Molto lontane la canadese Allison Beveridge (p. 120) e la britannica Eleanor Dickinson (p. 118). Rachele ha ottenuto il miglior piazzamento parziale nello scratch, la specialità di cui è regina, con il secondo posto alle spalle della giapponese, si è poi piazzata al decimo posto nella gara a tempo e al sesto nell’eliminazione. Il suo quinto posto finale con 93 punti eguaglia il risultato di Elisa Balsamo nella precedente prova di Manchester e garantisce una buona base nella classifica UCI dell’omnium femminile.

Meno soddisfacente il bilancio dei velocisti. Nel Keirin uomini Francesco Ceci non ha superato le fasi di qualificazione ed è rimasto fuori anche dalla finalina da 7 a 12. Vittoria dell’olandese Harrie Lavreysen Harrie davanti al britannico Lewis Oliva e al tedesco Joachim Eilers. Anche Miriam Vece ed Elena Bissolati sono scivolate subito fuori nei turni della velocità individuale. Ma la loro missione è già positiva con la qualifica al primo turno della velocità a squadre che si disputerà questa sera. La vittoria non è sfuggita alla tedesca Kristina Vogel, che nella finale ha piegato agevolmente l’olandese Shanne Braspennincx. Terza l’altra olandese Laurine Van Riessen che ha prevalso sulla neozelandese Natasha Hansen. Nella velocità a squadre maschile la Nuova Zelanda (Webster Sam, Mitchell Ethan, Dawkins Edward) si è imposta in 43”336 alla Gran Bretagna (Carlin Jack, Hindes Philip, Truman Joseph), seconda in 43”922. Terza la Repubblica Ceca (Kelemen Pavel, Cechman Martin, Sojka David) in 44”094, quarta la Francia (Landerneau Melvin, Helal Rayan, Pervis Francois) in 44”270.

Il Madison maschile ha offerto la bella prestazione dei belgi Kenny De Ketele e Lindasy De Vylder, primi con 32 punti. Al secondo posto i neozelandesi Thomas Sexton –Campbell Stewart p. 26, terzi i britannici Mar Stewart-Oliver Wood con 25 punti. Gli azzurri Filippo Ferronato e Matteo Donegà (tredicesimi) hanno fatto utile esperienza nel confronto con coppie ben più esperte e smaliziate. Nell’inseguimento a squadre donne, caratterizzato dall’assenza delle nazioni che hanno già ottenuto un punteggio consistente (prima tra tutte l’Italia). ne ha tratto profitto il Canada (Beveridge Allison, Foreman-Mackey Annie, Gibson Kinley, Bonhomme Ariane) per regalare al pubblico di casa il trionfo nella finale con la Nuova Zelanda (Sheath Racquel, James Kirstie, Buchanan Rushlee, Botha Bryony). Terza la Francia (Berthon Laurie, Fortin Valentine, Copponi Clara, Demay Coralie), fuori dal podio il Giappone (Nakamura Kisato, Hashimoto Yuya, Kajihara Yumi, Furuyama Kie). (Foto di Flaviano Ossola)

OMNIUM DONNE:
– 1^ PROVA (SCRATCH): 1. Kajihara Yumi (Giap), 2. Barbieri Rachele (Ita), 3. Salazar Vazquez Lizbeth Yarely (Mex), 4. Beveridge Allison (Can), 5. Sheath Racquel (Nzl), 6. Dickinson Eleanor (Gbr), 7. Baleisyte Olivija (Ltu), 8. Copponi Clara (Fra), 9. Bacikova Alzbeta (Svk), 10. Schmidt Trine (Dan), 11” Stenberg Anita Yvonne (Nor), 12. Machacova Jarmila (Cze), 13. Usabiaga Balerdi Ana (Spa), 14. Pikulik Wiktoria (Pol), 15. Pang Yao (Hkg),
– 2^ PROVA (TEMPO RACE): 1. Kajihara Yumi (Giap) p.11, 2. Beveridge Allison (Can) p. 6, 3. Dickinson Eleanor (Gbr) p. 2, 4. Salazar Vazquez Lizbeth Yarely (Mex) p. 2, 5. Copponi Clara (Fra) p. 2, 6. Schmidt Trine (Dan) p. 1, 7. Stenberg Anita Yvonne (Nor) p. 1, 8. Baleisyte Olivija (Ltu) p. 1, 9. Sheath Racquel (Nzl) p. 1, 10. Barbieri Rachele (Ita) p. 0
– 3^ PROVA (ELIMINAZIONE): 1. Kajihara Yumi (Giap), 2. Dickinson Eleanor (Gbr), 3. Beveridge Allison (Can), 4. Baleisyte Olivija (Ltu), 5. Sheath Racquel (Nzl), 6. Barbieri Rachele (Ita), 7. Copponi Clara (Fra), 8. Bacikova Alzbeta (Svk), 9. Schmidt Trine (Dan), 10. Stenberg Anita Yvonne (Nor)
– 4^ PROVA (CORSA A PUNTI E CLASSIFICA GENERALE FINALE): 1. Kajihara Yumi (Giap) p.164; 2. Beveridge Allison (Can) p. 120; 3. Dickinson Eleanor (Gbr) p. 118; 4. Salazar Vazquez Lizbeth Yarely (Mex) p. 98; 5. Barbieri Rachele (Ita) p. 93; 6. Baleisyte Olivija (Ltu) p. 92; 7. Copponi Clara (Fra) p. 91; 8. Sheath Racquel (Nzl) p. 91; 9. Schmidt Trine (Dan) p. 84; 10. Stenberg Anita Yvonne (Nor) p. 83

INSEGUIMENTO A SQUADRE:
– 1° ROUND: 1) 1. NZL (Sheath Racquel, James Kirstie, Buchanan Rushlee, Botha Bryony) 4’25”012; 2. FRA (Berthon Laurie, Fortin Valentine, Copponi Clara, Demay Coralie) 4’37”426
2) 1. CAN (Beveridge Allison, Foreman-Mackey Annie, Gibson Kinley, Bonhomme Ariane) 4’25”309; 4. GIAP (Nakamura Kisato, Hashimoto Yuya, Kajihara Yumi, Furuyama Kie) 4’35”838
– FINALE 1-2:
1) CANADA (Beveridge Allison, Foreman-Mackey Annie, Gibson Kinley, Bonhomme Ariane);
2) NUOVA ZELANDA (Sheath Racquel, James Kirstie, Buchanan Rushlee, Botha Bryony) OVL
– FINALE 3-4:
3) FRANCIA (Berthon Laurie, Fortin Valentine, Copponi Clara, Demay Coralie) 4’32”466;
4) GIAPPONE (Nakamura Kisato, Hashimoto Yuya, Kajihara Yumi, Furuyama Kie) 4’35”550

VELOCITÀ:
– QUALIFICAZIONI: 1. Vogel Kristina (Ger) 10”796; 2. Braspennincx Shanne (Ola) 10”953; 3. Hansen Natasha (Nzl) 11”005; 4. Van Riessen Laurine (Ola) 11”011; 5. Lee Hyejin (Kor) 11”052; 6. Marchant Katy (Gbr) 11”094; 7. Starikova Olena (Ukr) 11”170; 8. Godby Madalyn (Usa) 11”192; 9. Kobayashi Yuka (Giap) 11”219; 10. Welte Miriam (Ger) 11”223; 11” Verdugo Osuna Yuli (Mex) 11”225; 12. Cumming Emma (Nzl) 11”256; 13. Calvo Barbero Tania (Spa) 11”262; 14. Walsh Amelia (Can) 11”311; 15. Guo Yufang (Hbt) 11”323; 16. Gaxiola Gonzalez Luz Daniela (Mex) 11”325; 17. Kim Wongyeong (Kor) 11”337, 18. Marquardt Mandy (Usa) 11”396; 19. Maeda Kayono (Giap) 11”420; 20. Los Urszula (Pol) 11”471; 21. Jagodzinska Julita (Pol) 11”531; 22. Casas Roige Helena (Spa) 11”538; 23. Stewart Robyn (Irl) 11”552; 24. Vece Miriam (Ita) 11”646; 25. Bissolati Elena (Ita) 11”698; 26. Deborah Deborah (Ind) 11”740; 27. Mohd Adnan Farina Shawati (Sdf) 11”853
– 1/16 FINALE: 1) 1. Marchant Katy (Gbr); 2. Mohd Adnan Farina Shawati (Sdf) – 2) 1. Starikova Olena (Ukr); 2. Deborah Deborah (Ind) – 3) 1. Godby Madalyn (Usa); 2. Bissolati Elena (Ita) – 4) 1. Kobayashi Yuka (Giap); 2. Vece Miriam (Ita) – 5) 1. Welte Miriam (Ger); 2. Stewart Robyn (Irl) – 6) 1. Verdugo Osuna Yuli (Mex); 2. Casas Roige Helena (Spa) – 7) 1. Jagodzinska Julita (Pol); 2. Cumming Emma (Nzl) – 8) 1. Calvo Barbero Tania (Spa); 2. Los Urszula (Pol) – 9) 1. Maeda Kayono (Giap); 2. Walsh Amelia (Can) – 10) 1. Guo Yufang (Hbt); 2. Marquardt Mandy (Usa)
– 1/8 FINALE: 1) 1. Vogel Kristina (Ger); 2. Kim Wongyeong (Kor) – 2) 1. Braspennincx Shanne (Ola); 2. Guo Yufang (Hbt) – 3) 1. Hansen Natasha (Nzl); 2. Maeda Kayono (Giap) – 4) 1. Van Riessen Laurine (Ola); 2. Calvo Barbero Tania (Spa) – 5) 1. Lee Hyejin (Kor); 2. Jagodzinska Julita (Pol) – 6) 1. Verdugo Osuna Yuli (Mex); 2. Marchant Katy (Gbr) – 7) 1. Welte Miriam (Ger); 2. Starikova Olena (Ukr) – 8) 1. Kobayashi Yuka (Giap); 2. Godby Madalyn (Usa)
– FINALE 1-2:
1) Vogel Kristina (Ger)
2) Braspennincx Shanne (Ola)
– FINALE 3-4:
3) Van Riessen Laurine (Ola)
4) Hansen Natasha (Nzl)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.