Coppa del Mondo su Pista: a Santiago (Cile) bronzo di Balsamo-Cavalli nel Madison

Pubblicato 11 Dicembre 2017 | Pista

Con la quarta medaglia conquistata da Elisa Balsamo e Marta Cavalli nel madison femminile si è conclusa la trasferta in Cile della Nazionale italiana. Un bronzo pesante che si aggiunge ai tre argenti della prima giornata di Coppa del Mondo Pista a Santiago. Per Elisa è la terza medaglia (inseguimento a squadre, omnium e madison), per Marta è la seconda, che premia il suo talento e la tenacia con la quale ha recuperato il posto che le spetta nel gruppo azzurro dopo il terribile incidente del 2016. Le neozelandesi Micheala Drummond e Raquel Sheath si sono imposte con 22 punti, seguite dalle danesi Trine Schmid- Julie Leth (16 punti) e alle due italiane (13 punti). Il piazzamento proietta l’Italia al secondo posto della classifica di Coppa con 1405 punti alle spalle della Gran Bretagna, leader della specialità con 1450 punti.

La giornata finale ha offerto anche il buon piazzamento (quinto posto) del quartetto maschile formato da Francesco Lamon, Michele Scartezzini, Davide Plebani e Davide Viganò. Gli azzurri hanno battuto i cinesi nella manche di semifinale con il tempo di 4’05”071. Purtroppo non è bastato per entrare nella finale per il 3° – 4° posto a causa dell’exploit davvero sorprendente della Corea nella manche contro la Danimarca, battuta in 4’00”773. Un crono che poi i coreani non hanno ripetuto nella finale per il bronzo vinta dagli Stati Uniti in 4’04”163. Scontata la vittoria della Nuova Zelanda nella finalissima contro il Giappone. Superiorità schiacciante scandita dalle lancette in 3’54”618 contro 4’02”740. Il quinto posto garantisce comunque all’Italia la terza posizione nella classifica di Coppa dietro la Danimarca e la Germania.

Nell’omnium maschile Francesco Lamon ha ottenuto un discreto settimo posto con 92 punti finali. La gara è stata vinta dallo statunitense Daniel Holloway con 146 punti. Argento al giapponese Eiya Hashimoto (p. 143), bronzo all’ucraino Roman Gladysh Roman (p. 128). La velocità individuale uomini ha premiato il lituano Vasilijus Lendel che ha avuto la meglio nella finale contro il russo Denis Dmitriev, terzo l’ucraino Andrii Vynokurov. Si è fermato ai sedicesimi di finale Francesco Ceci. Infine, nel keirin femminile vittoria della statunitense Madalyn Godby sulla neozelandese Natasha Hansen e l’ucraina Liubov Basova, mentre nella velocità a squadre le ucraine Olena Starikova e Liubov Basova hanno piegato la coppia dell’Holy Brother Cycling Team (Yufang Guo – Shanju Bao), bronzo alle coreane Wongyeong Kim- Hyejin Lee. In entrambe le gare non erano presenti atete italiane. (Foto di Flaviano Ossola)

VELOCITÀ A SQUADRE DONNE
QUALIFICAZIONI: 1. UCRAINA (Starikova Olena-Basova Liubov) 33”123; 2. CINA (Song Chaorui-Tang Mengqi) 33”491; 3. COREA (Kim Wongyeong-Lee Hyejin) 33”524; 4. HOLY BROTHER CYCLING TEAM (Guo Yufang-Bao Shanju) 33”597; 5. NUOVA ZELANDA (Cumming Emma-Hansen Natasha) 33”981; 6. RUSSIA (Shmeleva Daria-Kiseleva Tatiana) 34”526; DSQ: LITUANIA (Marozaite Migle-Krupeckaite Simona);
FINALE 1-2:
1) UCRAINA (Starikova Olena-Basova Liubov)
2) HOLY BROTHER CYCLING TEAM (Guo Yufang-Bao Shanju)
FINALE 3-4:
3) COREA (Kim Wongyeong-Lee Hyejin)
4) CINA (Song Chaorui-Tang Mengqi)

MADISON:
1) NUOVA ZELANDA (Drummond Michaela-Sheath Racquel) – Punti 22
2) DANIMARCA (Schmidt Trine-Leth Julie) 16
3) ITALIA (Balsamo Elisa-Cavalli Marta) 13
4) GIAPPONE (Hashimoto Yuya-Kajihara Yumi) 11
5) USA (Geist Kimberly-Zubris Kimberly Ann) 10
6) RUSSIA (Klimova Diana-Averina Mariia) 8
7) MESSICO (Salazar Vazquez Lizbeth Yareli-Arreola Navarro Sofia) 5
8) HONG KONG (Pang Yao-Yang Qianyu) 0
9) UCRAINA (Nahirna Anna-Solovei Ganna) -30
DNF – GERMANIA (Kullmer Lisa-Brausse Franziska)
DNF – GIPUZKOA-OGI BERRI (Larrarte Arteaga Eukene-Olaberria Dorronsoro Leire)

KEIRIN:
1^ manche: 1. Godby Madalyn (Usa); 2. Shmeleva Daria (Rus); 3. Basova Liubov (Ucr); 4. Mohd Adnan Farina Shawati (Sdf); 5. Maeda Kayono (Jpc); 6. Walsh Amelia (Can); 7. Tang Mengqi (Cina)
2^ manche: 1. Hansen Natasha (Nzl); 2. Kankovska Sara (Cze); 3. Kobayashi Yuka (Jpn); 4. Lee Hyejin (Cor); 5. Wang Tzu Chun (Tct); 6. Bao Shanju (Hbt); 7. Mccurley Shannon (Irl)
FINALE 1-6:
1) Godby Madalyn (Usa)
2) Hansen Natasha (Nzl)
3) Basova Liubov (Ucr)
4) Kobayashi Yuka (Jpn)
5) Shmeleva Daria (Rus)
6) Kankovska Sara (Cze)
FINALE 7-12:
7) Lee Hyejin (Cor)
8) Bao Shanju (Hbt)
9) Mohd Adnan Farina Shawati (Sdf)
10) Maeda Kayono (Jpc)
11) Wang Tzu Chun (Tct)
12) Walsh Amelia (Can)

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.