“Coppa del Mondo su Pista” a Pruszkow: trionfo delle Azzurre nell’Inseguimento

Pubblicato 5 Novembre 2017 | Pista

Continua la striscia vincente delle azzurre nell’inseguimento a squadre. Dopo il campionato europeo di Berlino le ragazze del Ct Salvoldi si confermano nel primo confronto di Coppa del Mondo in Polonia. Elisa Balsamo, Tatiana Guderzo, Francesca Pattaro, Silvia Valsecchi entrano nella finale oro-argento superando agevolmente la Germania nella semifinale in 4’25″535 contro 4’27″384, poi danno il meglio contro il Canada segnando il miglior tempo di questa trasferta in 4’21”965. Brave le avversarie Allison Beveridge, Ariane Bonhomme, Annie Foreman-Mackey, Kinley Gibson, che chiudono al secondo posto in 4’23”993. La Gran Bretagna si aggiudica la sfida per il terzo posto contro la Germania in 4’22”230.

INSEGUIMENTO A SQUADRE:
1° ROUND
– POLONIA 4’28”890 – FRANCIA 4’33”188
– RUSSIA 4’31”183 – UCRAINA 4’37”806
– CANADA 4’23”002 – GRAN BRETAGNA 4’23”442
– ITALIA 4’25”535 – GERMANIA 4’27”384
FINALE 1° – 2° POSTO
1) ITALIA (Elisa Balsamo, Tatiana Guderzo, Francesca Pattaro, Silvia Valsecchi) 4’21”965
2) CANADA (Beveridge Allison, Bonhomme Ariane, Foreman-Mackey Annie, Gibson Kinley) 4’23”993
FINALE 3° – 4° POSTO
3) GRAN BRETAGNA (Nelson Emily, Evans Neah, Kay Emily, Lloyd Manon) 4’22”230
4) GERMANIA (Becker Charlotte, Brausse Franziska, Klein Lisa, Stock Gudrun) 4’29”910

L’azzurra Rachele Barbieri, iridata dello scratch, è stata schierata dal CT Salvoldi nell’omnium, la maratona della pista. Rachele aveva già vinto il bronzo nella disciplina olimpica nelle prove di coppa in Olanda (2016) e a Cali (2017). Oggi non era nella giornata migliore e ha chiuso la sua maratona al 17° posto, lontano dalle sue potenzialità. La gara è stata subito in salita con il 9° posto nello scratch, il 13^ posto nel tempo race e nell’eliminazione. L’ultima prova della corsa a punti non ha migliorato la situazione. Ha vinto l’olandese Kirsten Wild con 129 punti, ma ha dovuto soffrire fino all’ultimo sprint per respingere la rimonta della statunitense Jennifer Valente, seconda a sole due lunghezze. Terza la danese Amalie Dideriksen con 116 punti.

Ottavo posto finale per Stefano Moro nello scratch e per Bertazzo-Scartezzini nel madison. Ottima la manche di Moro nella qualifica, terzo con grande facilità. Nella finale l’azzurro è stato sorpreso come tutto il gruppo dall’attacco del belga Robbe Ghys, che ha messo al sicuro la vittoria. Sul podio l’armeno Edgar Stepanyan e l’olandese Roy Pieters. Per Moro un buon piammento nella top ten. La spettacolare gara del madison ha visto prevalere gli australiani Callum Scotson e Cameron Meyer. Decisivo il giro conquistato a metà gara che ha portato il punteggio dei canguri a 31 punti. Secondo posto per i belgi Moreno de Pauw e Kenny De Ketele (29 punti), terzi i francesi Florian Maitre e Benjamin Thomas (27). Bertazzo e Scartezzini con 7 punti si piazzano in ottava posizione.

Nella velocità individuale donne la tedesca Kristina Vogel ha onorato il pronostico imponendosi all’australiana Stephanie Morton. Terza piazza per la francese Mathilde Gros che lascia fuori dal podio la russa Anastasiia Voinova. Elena Bissolati non riesce ad entrare negli ottavi di finale, Maila Andreotti si ferma sulla soglia dei sedicesimi. Buona prestazione degli azzurri Luca e Davide Ceci nel keirin, anche se sono rimasti fuori per un soffio dalla finalina da 7 a 12. Entrambi hanno retto bene l confronto impegnando i rispettivi avversari allo spasimo nei recuperi. Vittoria di Matthijs Buchli (Bcc) davanti al tedesco Joachim Eilers(Ger) e al francese Sebastien Vigier. Infine, nella velocità a squadre uomini (assente l’Italia), gli olandesi Nils Van ‘T Hoenderdaal, Harrie Lavreysen e Jeffrey Hoogland hanno avuto la meglio sui francesi Benjamin Edelin, Sebastian Vigier e Quentin Lafargue- Terza la Gran Bretagna davanti alla Germania. (Foto tratta da Facebook)

VELOCITÀ INDIVIDIDUALE
FINALE 1°-2° POSTO:
1) Vogel Kristina (Ger)
2) Morton Stephanie (Aus)
FINALE 3°-4° POSTO:
3) Gros Mathilde (Fra)
4) Voinova Anastasiia (Rus)
25) Bissolati Elena (Ita)
31) Andreotti Maila (Ita)

OMNIUM:
– 1^ PROVA (SCRATCH): 1. Stenberg Anita Yvonne (Nor); 2. Eberhardt Verena (Aut); 3. Savenka Ina (Blr); 4. Klimchenko Tetyana (Ucr); 5. Machacova Jarmila (Cze); 6. Goncharova Alexandra (Rus); 7. Wild Kirsten (Ola); 8. Valente Jennifer (Usa); 9. Barbieri Rachele (Ita); 10. Hodges Jessie (Nzl); 11. Kopecky Lotte (Bel); 12. Berthon Laurie (Fra); 13. Usabiaga Balerdi Ana (Spa); 14. Kullmer Lisa (Ger); 15. Boylan Lydia (Irl); 16. Barker Elinor (Gbr); 17. Dideriksen Amalie (Dan); 18. Bacikova Alzbeta (Svk); 19. Baleisyte Olivija (Ltu); 20. Pikulik Daria (Pol); 21. Zeng Ke Xin (Tpe); 22. Pang Yao (Hkg)
– 2^ PROVA (TEMPO RACE): 1. Barker Elinor (Gbr); 2. Dideriksen Amalie (Dan); 3. Valente Jennifer (Usa); 4. Boylan Lydia (Irl); 5. Wild Kirsten (Ola); 6. Kopecky Lotte (Bel); 7. Berthon Laurie (Fra); 8. Stenberg Anita Yvonne (Nor); 9. Goncharova Alexandra (Rus); 10. Hodges Jessie (Nzl); 11. Usabiaga Balerdi Ana (Spa); 12. Machacova Jarmila (Cze); 13. Barbieri Rachele (Ita); 14. Pikulik Daria (Pol); 15. Baleisyte Olivija (Ltu); 16. Pang Yao (Hkg); 17. Eberhardt Verena (Aut); 18. Kullmer Lisa (Ger); 19. Klimchenko Tetyana (Ucr); 20. Zeng Ke Xin (Tpe); 21. Bacikova Alzbeta (Svk); 22. Savenka Ina (Blr)
– 3^ PROVA (ELIMINAZIONE): 1. Wild Kirsten (Ola); 2. Barker Elinor (Gbr); 3. Kopecky Lotte (Bel); 4. Dideriksen Amalie (Dan); 5. Baleisyte Olivija (Ltu); 6. Usabiaga Balerdi Ana (Spa); 7. Valente Jennifer (Usa); 8. Berthon Laurie (Fra); 9. Goncharova Alexandra (Rus); 10. Stenberg Anita Yvonne (Nor); 11. Bacikova Alzbeta (Svk); 12. Eberhardt Verena (Aut); 13. Kullmer Lisa (Ger); 14. Barbieri Rachele (Ita); 15. Pang Yao (Hkg); 16. Boylan Lydia (Irl); 17. Machacova Jarmila (Cze); 18. Pikulik Daria (Pol); 19. Hodges Jessie (Nzl); 20. Klimchenko Tetyana (Ucr); 21. Savenka Ina (Blr); 22. Zeng Ke Xin (Tpe)
– 4^ PROVA (CORSA A PUNTI E CLASSIFICA FINALE):
1) Wild Kirsten (Ola) – Punti 129
2) Valente Jennifer (Usa) 127
3) Dideriksen Amalie (Dan) 116
4) Barker Elinor (Gbr) 111
5) Kopecky Lotte (Bel) 107
6) Berthon Laurie (Fra) 95
7) Stenberg Anita Yvonne (Nor) 90
8) Machacova Jarmila (Cze) 81
9) Goncharova Alexandra (Rus) 78
10) Baleisyte Olivija (Ltu) 73
17) Barbieri Rachele (Ita) 54

Comunicato Stampa a cura della F.C.I. – www.federciclismo.it

Comments are closed.