S.C. Vecchia Fontana: la junior Letizia Paternoster vince il “Giro della Campania”

Pubblicato 10 Maggio 2017 | Strada

Letizia Paternoster conquista la maglia bianca come miglior junior alla 3° edizione del Giro di Campania in Rosa, gara a tappe per la categoria Open, costituita da una cronoprologo e 3 prove su strada disputata dal 4 al 7 maggio per le province campane. Per le ragazze in arancione si è trattata di una gara a tappe densa di problemi meccanici e alcune cadute che hanno messo in ombra la preparazione tecnica e il buon lavoro di squadra, che comunque ha dato i suoi frutti con un podio, alcuni piazzamenti e la conquista della maglia bianca di leader giovani; il tutto reso più importante dal fatto che la squadra è costituita da sole atlete junior, mentre la partecipazione era aperta anche alle squadre elite.

Nel prologo a cronometro di 2,25 km a San Giorgio del Sannio, la vittoria va a Martina Fidanza (Eurotarget Still Bike), che batte la francese Marion Borras (Comité Auvergne Rhone Alpes) e Marta Cavalli (Valcar PBM); Alessia Valvason e Silvia Zanardi (Vecchia Fontana) sono rispettivamente 7° e 9° nella categoria junior, mentre Letizia Paternoster registra un tempo alto, causa alcuni salti di catena occorsi alla bici. (Foto di Flaviano Ossola)

Ordine d’arrivo generale cronoprologo:
1) Martina Fidanza (Eurotarget Still Bike) 2’55.59
2) Marion Borras (Comité Auvergne-Rhône-Alpes) 2’55.83
3) Marta Cavalli (Valcar PBM) 2’59.98
4) Silvia Persico (Valcar PBM) 3’00.72
5) Francesca Pattaro (BePink) 3’00.89

Ordine d’arrivo junior cronoprologo:
1) Martina Fidanza (Eurotarget Still Bike) 2’55.59
2) Giorgia Bariani (Team Wilier Breganze) 3’02.48
3) Laura Tomasi (Team Wilier Breganze) 3’03.50
4) Alessia Vigilia (Mendelspeck) 3’04.61
5) Chiara Consonni (Valcar PBM) 3’06.17
7) Alessia Valvason (Vecchia Fontana) 3’08.98
9) Silvia Zanardi (Vecchia Fontana) 3’09.99

Nella prima tappa, una gara in linea da Marcianise a Napoli di 70,6 km, nell’unico leggero dislivello Elena Franchi (Aromitalia Vaiano) e Asja Paladin (Top Girls Fassa Bortolo) si avvantaggiano di 10″ da un gruppo di inseguitrici fra cui Letizia Paternoster e Vittoria Guazzini (Vecchia Fontana); a circa 2 km dall’arrivo il gruppo si compatta e nella volata finale le junior Martina Fidanza e Letizia Paternoster hanno la meglio sulla elite Michela Balducci (Giusfredi Bianchi).

Ordine d’arrivo generale 1° tappa:
1) Martina Fidanza (Eurotarget Still Bike) 70,6 km in 1h52′ media 37,821 km/h
2) Letizia Paternoster (Vecchia Fontana)
3) Michela Balducci (Giusfredi Bianchi)
4) Allegra Maria Arzuffi (Valcar PBM)
5) Anastasia Carbonari (U.C. Porto Sant’Elpidio)
6) Vittoria Guazzini (Vecchia Fontana)

La seconda tappa è una gara con un circuito iniziale a San Nicola La Strada e un tratto in salita con due GPM a Cervino e Valle di Maddaloni; la tappa è insidiosa per la lieve pioggia che rende scivolose le strade. Asja Paladin al primo GPM si avvantaggia sul gruppo assieme a Dalia Muccioli (Valcar PBM) e vanno in solitaria fino al traguardo; in volata ha la meglio Dalia Muccioli, mentre dietro si formano vari gruppetti. Vittoria Guazzini e Silvia Zanardi, coinvolte in alcune cadute, terminano nelle retrovie e Silvia Zanardi viene poi portata al pronto soccorso per accertamenti poi risolti positivamente. Letizia Paternoster invece ha dovuto sostituire la bici durante la prima salita, perdendo contatto con la testa della corsa.

Ordine d’arrivo generale 2° tappa:
1) Dalia Muccioli (Valcar PBM) 89,9 km in 2h17’13 media 39,310 km/h
2) Asja Paladin (Top Girls Fassa Bortolo) a 1″
3) Marta Cavalli (Valcar PBM) a 19″
4) Elena Franchi (Aromitalia Vaiano) s.t.
5) Anna Ceoloni (Michela Fanini) a 22″

Ordine d’arrivo junior 2° tappa:
1) Nicole D’Agostin (Team Wilier Breganze)
2) Giorgia Bariani (Team Wilier Breganze) a 51″
3) Chiara Consonni (Valcar PBM) s.t.
4) Laura Tomasi (Team Wilier Breganze)
5) Alessia Vigilia (Mendelspeck)

Nella terza e ultima tappa, un circuito cittadino interamente pianeggiante a Caivano, il gruppo si mantiene compatto per tutto il percorso fino all’ultimo giro, durante il quale Silvia Zanardi viene coinvolta in una caduta senza gravi conseguenze; nella volata finale a velocità sostenuta grazie ai vari treni delle squadre, Claudia Cretti (Valcar PBM) vince di poco su Michela Balducci, mentre Letizia Paternoster grazie al 4° posto assoluto si aggiudica la maglia bianca come miglior junior.

Ordine d’arrivo generale 3° tappa:
1) Claudia Cretti (Valcar PBM) 84,7 km in 2h15’00 media 37,644 km/h
2) Michela Balducci (Giusfredi Bianchi)
3) Chiara Consonni (Valcar PBM)
4) Letizia Paternoster (Vecchia Fontana)
5) Marta Cavalli (Valcar PBM)

Ordine d’arrivo junior 3° tappa:
1) Chiara Consonni (Valcar PBM)
2) Letizia Paternoster (Vecchia Fontana)
3) Roberta Caferri (Vallerbike)
4) Leonora Geppi (Vallerbike)
5) Laura Tomasi (Team Wilier Breganze)
9) Vittoria Guazzini (Vecchia Fontana)
10) Alessia Valvason (Vecchia Fontana)

– Maglia blu leader elite: Michela Balducci (Giusfredi Bianchi)
– Maglia bianca leader junior: Letizia Paternoster (Vecchia Fontana)
– Maglia ciclamino classifica a punti: Claudia Cretti (Valcar PBM)
– Maglia verde GPM: Asja Paladin (Top Girls Fassa Bortolo)

Ufficio Stampa S.C. Vecchia Fontana

Comments are closed.