Team Valcar – PBM: Claudia Cretti miglior azzurra a “Le Samyn des Dames”

Pubblicato 1 Marzo 2017 | Strada

Non poteva cominciare meglio l’avventura della Valcar – PBM nel professionismo grazie ad un’atleta che aveva già vestito i colori blu fucsia nella categoria junior negli 2014 e 2015. Si tratta della bergamasca Claudia Cretti che al debutto in Belgio in una gara ostica con pavé e pioggia come la Le Samyn des Dames (vinta da Sheyla Gutiérrez Ruiz) ha fatto registrare un dignitosissimo 18°posto che l’atleta di Lovere (BG) commenta così: “Non mi aspettavo di andare così forte perché è stata una gara durissima, bagnata e con il pavé in pessime condizioni e, a livello di squadra, per essere stata la nostra prima gara è andata bene per tutte”.

Parole confortanti per una ragazza che rappresenta in pieno il progetto verticale innescato quest’anno dalla Valcar – PBM con la compresenza di tutte le categorie, dalle più piccole esordienti (13-14 anni), passando per le allieve (15-16 anni) e juniores (17-18 anni) concludendo infine con le professioniste. Un inizio che dà morale all’intero team (al via c’erano Allegra Arzuffi, Elisa Balsamo, Marta Cavalli, Claudia Cretti, Dalia Muccioli, Silvia Persico e Silvia Pollicini) che si dichiara all’unisono felice per la nuova esperienza e consapevole che per il futuro ci sarà da lavorare parecchio e duramente. E già nel weekend ci sarà per le nostre giovani atlete (la più “anziana” del nostro gruppo ha soli 23 anni) una prova decisamente proibitiva come le Strade Bianche, gara World Tour alla quale avremo l’onore di partecipare come wild card: sarà un’altra occasione per fare accrescere il bagaglio tecnico della Valcar – PBM. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

Valerio Villa – Ufficio Stampa Team Valcar PBM

Comments are closed.