Astana Women’s Team: Sofia Beggin tra le migliori alla “Strade Bianche U.C.I. WWT”

Pubblicato 4 Marzo 2017 | Strada

La Strade Bianche, prima prova del Women’s World Tour, si chiude con un’ottima prestazione di squadra dell’Astana Women’s Team le cui atlete sono sempre rimaste nel vivo della corsa in tutte le fasi più calde. Nell’ordine d’arrivo la migliore è stata la 19enne padovana Sofia Beggin che, nonostante la giovane età, ha lottato fianco a fianco le migliori al mondo per poi tagliare il traguardo in 12esima posizione a 1’16” dalla vincitrice Elisa Longo Borghini: per lei c’è anche il secondo posto nella classifica Under23 del Women’s World Tour. «Mi ha davvero impressionato – racconta il direttore sportivo Giovanni Fidanza – perché non è da tutte una gara così a soli 19 anni: anche l’anno scorso aveva fatto bene, in futuro questa può essere davvero la sua corsa».

Molto brava anche la bellunese Lara Vieceli che è andata in fuga dopo 80 chilometri ed è restata in testa alla corsa fino al sesto settore di sterrato a 23 chilometri dal traguardo. «Lara sapeva di dover entrare negli attacchi più pericolosi – spiega ancora il ds Fidanza – e c’è riuscita dopo cinque tratti di sterrato e tanti chilometri: non era facile in quel frangete, ha dimostrato di stare molto bene, poi con la Orica che si è messa a tirare da dietro non c’è stato molto da fare. Ma nel complesso non posso che essere soddisfatto di come è andata la gara, tutte si sono mosse molto bene: dopo il settore più lungo di sterrato s’è formato un gruppo di circa 60 atlete e noi eravamo in cinque, è il segno che abbiamo lavorare molto bene durante il ritiro». L’unica a non aver raggiunto il traguardo è stata Sofia Bertizzolo, condizionata da un problema di salute: in dubbio la sua partecipazione al Trofeo Oro in Euro di domani. (Foto di Flaviano Ossola)

Press Office Sebastiano Cipriani

Comments are closed.