Ale’ – Cipollini – Galassia: domani si corre la “Ronde van Drenthe U.C.I. WWT”

Pubblicato 10 Marzo 2017 | Strada

La Ronde van Drenthe, seconda tappa della massima competizione di ciclismo femminile Elite, è in programma sabato 11 marzo. Si tratta di una gara in linea di ben 138 km, con partenza e arrivo nella cittadina olandese di Hoogeveen, alcuni tratti di pavè e il passaggio sul Muro del Vamberg, alto solo 44 metri, ma con una pendenza che raggiunge anche il 23%. Questa manifestazione è considerata come una delle Grandi Classiche internazionali in Olanda, in un weekend che comprende anche la Drentse 8 van Westerveld il giorno successivo, domenica 12 marzo in programma nel paesino di Dwingelderdijk. Anche in questa gara il Vamberg sarà terreno decisivo per la corsa alla vittoria della manifestazione.

Il Team Alè – Cipollini – Galassia porta con se una formazione di altissimo livello, comprendente l’australiana Chloe Hosking, la tedesca Romy Kasper, le italiane Anna Trevisi e Soraya Paladin, la campionessa di Lituania Daiva Tuslaite e la portacolori di casa Janneke Ensing, seguite in ammiraglia dal Direttore Sportivo Fortunato Lacquaniti, il quale dichiara: “Portiamo in Olanda una squadra competitiva, puntiamo a ottenere un grande risultato perchè questa gara si addice alle nostre caratteristiche. E’ una corsa impegnativa ma anche noi possiamo dire la nostra.” (Foto di Flaviano Ossola)

ALE’ – CIPOLLINI – GALASSIA PER RONDE VAN DRENTHE & DRENTSE 8 VAN WESTERVELD:
Chloe Hosking (Australia), Romy Kasper (Germania), Anna Trevisi (Italia), Soraya Paladin (Italia), Janneke Ensing (Paesi Bassi), Daiva Tuslaite (Lituania).
DS: Fortunato Lacquaniti

ENGLISH VERSION – THE WOMEN’S WORLD TOUR RESTARTS IN THE NETHERLANDS

The Ronde van Drenthe, second race of the most important competition in Elite Women’s Cycling, is programmed for Saturday 11th March. It is a one-day-race of 138 km, with start and finish in the small Dutch town of Hoogeveen, with sectors of cobblestone and the climb of the Vamberg, only 44 m high but with slopes that reach the 23%. This event is considered as one of the most classical international races in the Netherlands, included in a weekend with the Drentse 8 van Vesterveld on Sunday 12th March, in Dwingelderdijk. The Vamberg will be climbed as well here, and it would be decisive to fight for the victory.

The Team Alè – Cipollini – Galassia will race with a very strong roster, comprehending the Australian Chloe Hosking, the German Romy Kasper, the two Italians Anna Trevisi and Soraya Paladin, the Lithuanian National Champion Daiva Tuslaite and the Dutch Janneke Ensing. The athletes are followed in the Team Car by the Sports Director Fortunato Lacquaniti who declared : “We come to Holland with a very competitive team to obtain an important result because this is a race for us. It’s tough but we can do it.” (Photo Flaviano Ossola)

ALE’ – CIPOLLINI – GALASSIA FOR RONDE VAN DRENTHE & DRENTSE 8 VAN WESTERVELD:
Chloe Hosking (Australia), Romy Kasper (Germania), Anna Trevisi (Italia), Soraya Paladin (Italia), Janneke Ensing (Paesi Bassi), Daiva Tuslaite (Lituania)
Sports Director: Fortunato Lacquaniti

Cycling Communication – Ufficio Stampa Alè Cipollini Galassia

Comments are closed.