Ale’ – Cipollini – Galassia: ingaggiate le straniere Janneke Ensing e Carlee Taylor

Pubblicato 11 Ottobre 2016 | Strada

La formazione di Alessia Piccolo è lieta di annunciare due importanti rinforzi in vista della prossima stagione: Janneke Ensing, olandese, classe 1986 e l’australiana Carlee Taylor, classe 1989. Janneke Ensing ha trascorso le ultime due stagioni nella formazione olandese Parkhotel Valkenburg, ha conquistato per due anni consecutivi (2014-2015) la piazza d’onore alla classica di primavera Gent-Wevelgem Women Elite. Nel 2016 ha chiuso al 5^ posto nella classifica generale de La Route de France e ha conquistato la maglia a pois, di miglior scalatrice, davanti proprio a Carlee Taylor, nella corsa a tappe francese. L’australiana Carlee Taylor dopo aver difeso i colori della squadra olandese Team Liv-Plantur ha scelto la Alé Cipollini per il 2017. É un’atleta molto competitiva in salita come dimostrano i risultati ottenuti nelle scorse stagioni. Nel 2015 ha conquistato il terzo posto nella classifica generale al Trophée d’Or Féminin (Francia), ha poi vestito la maglia di miglior scaaltrice per quattro tappe, al Giro d’Italia Internazionale Femminile.

Soddisfatto della campagna acquisti il Direttore Sportivo Fortunato Lacquaniti: “Janneke è un’atleta molto forte sul passo, con un fisico robusto e possente. Ha sfiorato per ben due volte il successo alla Gand-Wevelgem, ottenendo due secondi posti. Nella nostra squadra potrà crescere ancora, sono sicuro che sarà una pedina fondamentale per il treno #yellowfluorange. Carlee, invece, è un atleta che si difende molto bene in salita. Dopo una stagione costellata da cadute e infortuni è pronta a rimettersi in gioco, soprattuto quando la strada sale. Nel 2015 ci ha reso la vita difficile per conquistare la maglia verde di miglior scalatore al Giro Rosa. Credo che con le giuste motivazioni e in un ambiente nuovo possa dare un grosso contributo al team e potrà lei stessa togliersi delle soddisfazioni, in corse importanti. Abbiamo ingaggiato due atlete con caratteristiche in sintonia con la filosofia della nostra squadra, due ragazze alle quali piace attaccare e vivere la corsa da protagoniste”.

La Alé Cipollini 2017 si conferma sempre più internazionale e visibile anche fuori dai confini italiani, sono infatti ben sei le atlete straniere che difenderanno i colori della Alé Cipollini 2017. Due australiane, una tedesca, una spagnola, una lituana e un’olandese hanno scelto la formazione di Alessia Piccolo. (Foto tratta da Comunicato Stampa)

ENGLISH VERSION – ALé CIPOLLINI 2017: also Janneke Ensing & Carlee TAYLOR signed

The Alessia Piccolo’s Team is glad to announce two important reinforcements for the upcoming season: Janneke Ensing, Dutch girl, born in 1986, and the Australian Carlee Taylor, born in 1989. Janneke Ensing has spent the last two seasons in the Dutch training Parkhotel Valkenburg, she won for two consecutive years (2014-2015) the place of honor at the Classica di Primavera Gent-Wevelgem Women Elite. In 2016 she finished in 5th position in the overall ranking of La Route de France and won the dot jersey as best climber, right in front of Carlee Taylor. The Australian girl Carlee Taylor after defending the colors of the Liv-Plantur Dutch Team, she chose the Alé Cipollini for 2017. She is very competitive climbing athlete, as shown by the results obtained in recent seasons. In 2015 she finished third in the overall standings at the Trophée d’Or Féminin (France), then wore the jersey for best climber for four stages in the Giro d’Italia International Female.

Satisfied with the recruitment drive Sports Director Fortunato Lacquaniti: “Janneke is very strong athlete on the pass, with a robust and powerful physique. She touched twice the success at Gand-Wevelgem, winning two second places. In our team she will grow again, I’m sure she will be an important player for the #yellowfluorange team. Carlee, however, is an athlete who defends herself very well uphill. After a season full of falls and injuries, she is ready to get back into play, above all when the road rise. In 2015 she made the life difficult to who won the green jersey of best climber at the Giro Rosa. I believe that with the right motivations and in a new contest, she can give a big contribute to the team and she will be able to take off some satisfaction in important races. We hired two athletes in harmony with the characteristics of the team philosophy, two girls who like to attack and live the race as protagonists.”

Alé Cipollini Team in 2017 confirmed itself more and more international and visible, even outside the Italian borders: there are in fact six foreign athletes who defend the Alé Cipollini 2017 colours. Two Australian, a German, a Spaniard, a Lithuanian and a Dutchwoman, that have chose the formation of Alessia Piccolo.

UFFICIO STAMPA ALÉ CIPOLLINI GALASSIA – Sun-TIMES Communication

Comments are closed.