Team INPA – Bianchi: dopo ottimi risultati in Ardeche ecco il “Giro della Toscana”

Pubblicato 8 Settembre 2016 | Strada

Si respira fiducia in casa del Team Inpa Bianchi in seguito alle ultime, positive prestazioni, tra quali la recente vittoria di Anna Zita Maria Stricker, senza rivali al Trofeo Bottanuco in Rosa (4 settembre) e i tanti preziosi risultati ottenuti dal Team Inpa Bianchi sulle strade transalpine del 14° Tour de l’Ardeche Feminin (1-6 settembre). Una delle più dure gare a tappe in assoluto nel calendario internazionale Uci è stata vinta dalla scalatrice brasiliana Flavia Oliviera, con un’ottima Tetiana Riabchenko, settima in classifica generale. Da sottolineare il secondo posto alla crono individuale di una brillantissima Lara Vieceli, che ha inoltre indossato per un paio di frazioni la maglia della speciale Classifica Combinata. In evidenza anche Sara Olsson, che ha cercato l’impresa andando all’attacco fin dalle prime battute in una giornata, che entrerà nella storia del ciclismo femminile mondiale, vista la conclusione della frazione sul glorioso Mont Ventoux. La ventiseienne svedese è stata ripresa a metà del famoso passo alpino e, al termine della tappa, è stata premiata sul palco come l’atleta più combattiva.

Ma il tempo di prendere il fiato non c’è, perché arriva il Giro della Toscana. La ventunesima edizione della gara a tappe internazionale, nata per ricordare la grande campionessa Michela Fanini, inizierà con un cronoprologo inaugurale sulle strade di Campi Bisenzio venerdì 9 settembre e si concluderà a Capannori domenica 11. A difendere i colori della maglia, in sella alla Bianchi Oltre XR.2 saranno in otto: Lara Vieceli, Sara Olsson, Anna Zita Maria Stricker, Tetiana Riabchenko, Ana Maria Covrig, Claudia Cretti, Daiva Tuslaite e Bethany Allen. (Foto di Flaviano Ossola)

Edita Pucinskaite – Team Manager e Resp. Comunicazioni INPA Bianchi Professional Women Cycling Team

Comments are closed.