“Tour de Bretagne”: Ilaria Sanguineti ‘scacco matto’ nell’ultima frazione

Pubblicato 18 Luglio 2016 | Strada

Grazie ad Ilaria Sanguineti parla italiano anche l’ultima frazione del “Tour de Bretagne Feminin”, gara a tappe internazionale U.C.I. 2.2 andata in scena sulle strade transalpine. La portacolori del team BePink, dominatrice della passata edizione della corsa, si è imposta sul traguardo di Poullan sur Mer davanti alla padrona di casa Pascale Jeuland (Poitou-Charentes.Futuroscope.86) ed alla britannica del Podium Ambition Pro Cycling – Club la Santa Claire Rose. Buona quinta piazza anche per Michela Pavin (Team INPA – Bianchi), che ha relegato al sesto posto la lecchese Silvia Valsecchi (BePink), prima nella cronometro individuale corsa venerdì.

In classifica generale primo posto finale per Arlenis Sierra Canadilla, vincitrice della prima e della terza tappa. L’atleta cubana, già protagonista alla “Vuelta Femenina a Costa Rica” ed al “Tour Femenino de San Luis”, ha preceduto di 53 secondi la belga Ann-Sophie Duyck (Nazionale Belgio) e di un minuto Claire Rose. Quarta piazza per l’esperta Silvia Valsecchi, giunta a soli 2 secondi dal gradino più basso del podio. Da segnalare anche il settimo posto di Lara Vieceli (Team INPA – Bianchi), prima nel prologo inaugurale, e la settima piazza della bolzanina Anna Zita Maria Stricker, risultata la miglior scalatrice della manifestazione. Arlenis Sierra Canadilla ha primeggiato con assoluta autorità anche nella speciale graduatoria a punti e nella classifica riservata alle giovani. (Foto di Flaviano Ossola)

Servizio a cura di Flaviano Ossola

SEGUIRANNO CLASSIFICHE COMPETE

Comments are closed.