Team Wilier – Breganze: ottimi risultati nell’ultima settimana di gare

Pubblicato 27 Maggio 2016 | Strada

È l’esordiente Cremasco l’atleta che questa settimana porta per ben tre volte sul podio il nome del Team Wilier Breganze. Domenica scorsa, ad Avio, la forte agonista di Mussolente dopo aver lanciato la volata a circa 250 m ed averla pilotata fino a pochi centimetri dall’arrivo si fa superare solo dalla furbissima Emma Faoro dell’Industrial Forniture Moro e conquista un buonissimo secondo posto. Il tecnico Dissegna commenta: << Questa medaglia d’argento è per tutta la squadra che per la prima volta corre unita e dimostra di essere collaborativa. Sono felice perché le talentuose atlete finalmente riescono ad esprimere le loro qualità. Il nostro obiettivo ora la prima vittoria su strada >>. Complimenti anche alla giovane Calsamiglia Clara che dopo una gara nell’avanguardia del gruppo partecipa alla volata finale e si piazza ottava.

L’ottimo stato di forma fisica delle atlete, descritto anche da Dissegna, viene confermato nella giornata di giovedì al velodromo San Marcante di Bassano (Vi) dove la stessa atleta Cremasco conquista ben due medaglie d’oro vincendo lo “Scratch” e la specialità “Corsa a punti”. Sempre nella cittadina di Avio è gara molto veloce e selettiva per le portacolori del Team Wilier Breganze della categoria allieve che nonostante l’assenza della capitana Zanin riescono a piazzare tra le migliori la forte Zamperetti.

A Montignoso di Massa Carrara per la categoria juniores si piazza al sesto posto la brava Elisa Dalla Valle. Buoni risultati anche per le veloci atlete Tomasi e Kerpan. Sfortunata prova per la scalatrice D’Agostin che nella salita decisiva resta appiedata per un guasto meccanico. Il prossimo weekend il Team Wilier Breganze sarà diviso in due tronconi : juniores ed esordienti si sfideranno nella classica di Osimo (AN) mentre le allieve si giocheranno la maglia di leader triveneto ad Arco (TN). (Foto tratta da Comunicato Stampa) 

Beatrice Carollo – Ufficio Stampa Team Wilier Breganze

Comments are closed.